Bonus affitto giovani 2022 ultime news: in cosa consiste e come usarlo

Bonus affitto giovani 2022: in cosa consiste e come usarlo

Per incentivare l’autonomia dei giovani Under 31, il Governo ha riconfermato il bonus affitto giovani 2022, un incentivo che ha come scopo quello di far risparmiare sul canone di affitto. Non tutti però possono accedervi, anche se soddisfano il requisito legato all’età. C’è infatti anche un requisito che è indissolubilmente legato al reddito e che quindi esclude dall’incentivo una parte di possibili destinatari.

Facciamo chiarezza su questo bonus. Su chi può usarlo e su quanto è l’importo massimo a cui si può aspirare per risparmiare un po’ sul canone di affitto per coloro che vogliono andare ad abitare da soli. Vediamo quindi le ultime news su questo bonus.

Bonus affitto giovani 2022 ultime news: importo

La legge dice che questo incentivo consiste in una detrazione pari al 20% dell’ammontare del canone di locazione, fino a un limite massimo di 2.000 euro. Duemila dunque sono i soldi che si possono risparmiare in un anno usando il bonus affitto giovani 2022. Una ottima possibilità, dunque, per i giovani che non hanno ancora compiuto 31 anni e che vogliono provare a rendersi indipendenti andando ad abitare da soli anche se va detto che fino allo scorso anno il massimo di risparmio a cui si poteva aspirare erano 2.400 euro. Il Governo ha quindi ritoccato verso il basso questo limite.

Requisiti per usufruire del bonus affitto 2022

Possono accedere al bonus giovani dai 20 ai 31 anni di età (31 ancora non compiuti) con un reddito complessivo non superiore a 15.493,71 euro che stipulano “un contratto di locazione ai sensi della legge 9 dicembre 1998, n. 431, per l’intera unità immobiliare o porzione di essa, da destinare a propria residenza, sempre che la stessa sia diversa dall’abitazione principale dei genitori o di coloro cui sono affidati dagli organi competenti ai sensi di legge“. Il bonus si allarga dunque anche a tutti quei giovani che affittano magari solo una stanza, in concomitanza con altre persone.

Risulta però indispensabile spostare la residenza presso l’immobile. Andare a stare, seppur soli, in una seconda casa di proprietà dei genitori, invece, esclude il giovane dalla possibilità di utilizzare il bonus affitto casa 2022.

Bonus affitto giovani 2022: come richiederlo

Nel 2021, per accedere all’incentivo era sufficiente compilare gli appositi moduli presenti sul sito web dell’Agenzia delle Entrate. Ovviamente con tutti i dati dell’immobile in affitto. Per il 2022 non è stata ancora resa nota la procedura ma è facile ipotizzare che sarà la medesima dell’anno che da poco si è concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.