Bonus 200 euro ultime news: a chi spetta e come arriva in busta paga

bonus 200 euro dettagli

La notizia sull’arrivo del nuovo bonus di 200 euro non poteva di certo passare in osservata. Ma chi potrà usufruire di questo bonus pensato dal Governo Draghi? La misura potrà tornare utile a tutti coloro che sono lavoratori subordinati, autonomi e pensionati. Ora è stata ampliata anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza e ai lavoratori domestici, grazie alle ultime modifiche apportate al decreto Aiuti dal Consiglio dei Ministri. Il provvedimento è composto da tutte le indicazioni operative per l’erogazione del bonus a giugno per i dipendenti e a luglio per le altre categorie aventi diritto. Come gestire questa nuova misura con la busta paga? Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere e cosa bisogna fare per ottenere il bonus 200 euro, le ultime news.

Bonus 200 euro ultime news: a chi spetta, tutte le categorie

Nuovi bonus in arrivo per aiutare le famiglie e le imprese in difficoltà. Dopo la misura pensata per affrontare i costi alti del carburante, ecco che arriva quella dei 200 euro. Il decreto Aiuti contiene varie misure urgenti riguardanti le politiche energetiche nazionali, la produttività delle imprese e l’attrazione degli investimenti. In particolare, si sta agendo per affrontare la crisi causata dalla guerra in Ucraina. Questa serie di interventi per 17 miliardi euro dovrà dare un aiuto alle famiglie che sono in difficoltà economica. Il governo introduce così il nuovo bonus 200 euro, che verrà riconosciuto nell’estate 2022 ai lavoratori indipendenti, agli autonomi e ai pensionati che hanno un reddito inferiore ai 35 mila euro. Questo importo è stato pensato per aiutare le famiglie ad affrontare i rincari dell’energia e delle materie prime. Ecco tutte le categorie dei soggetti aventi diritto:

  • pensionati, che lo riceveranno attraverso l’INPS
  • lavoratori dipendenti (compresi colf, badanti, lavoratori domestici)
  • lavoratori autonomi, che avranno un istituito un fondo speciale
  • disoccupati e percettori del reddito di cittadinanza

L’erogazione del bonus 200 euro del 2022 è prevista nel mese di luglio per i pensionati e nel mese di giugno e luglio per i lavoratori dipendenti. Per quanto riguarda i disoccupati e i cassintegrati a zero, che risultano tali nel mese di giugno prossimo, sarà l’INPS a erogare il contributo a luglio.

Bonus 200 euro ultime news: come gestire la busta paga

Il bonus 200 euro arriverà direttamente in busta paga, ma come? I datori di lavoro dovranno riconoscere tale misura in via automatica ai propri lavoratori subordinati. La bozza del decreto legge fa presente però che, qualora dovesse emergere una non spettanza a causa del superamento del limite reddituale, l’azienda dovrà recuperare quanto erogato in un unica soluzione o in 8 rate mensili. Sarà comunque necessario eseguire una valutazione presuntiva del reddito complessivo annuo, che verrà prodotto da ogni dipendente, per poi andare avanti con la verifica al termine del 2022.

Invece, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti iscritti alle casse previdenziali o alla gestione separata Inps, che hanno un reddito fino a 35mila euro, riceveranno tale contributo. In questo caso, uno specifico decreto del Ministero del Lavoro stabilirà le modalità di erogazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.