Juventus, Agnelli scuote i suoi:”Voglio 12 vittorie”

Sono state queste le parole pronunciate dal presidente della Juventus Andrea Agnelli dopo la sconfitta di Lecce. Il presidente non ha digerito per niente la brutta prestazione della sua squadra ma, ha continuato ad affermare che squadra e società sono uniti. “I nostri giocatori non hanno avuto bisogno di fare la doccia a Lecce” ha aggiunto inoltre  Agnelli in modo ironico ma frustrato.

Dopo questa sconfitta, inaspettata un po’ da tutti, la Juventus deve riprendere la marcia e anche in fretta se vuole raggiungere l’ultimo posto disponibile per entrare nell’Europa che conta. Ad ormai 14 punti di distacco dal Milan capolista, la Juventus non può più sbagliare, già a partire dal prossimo turno contro il Bologna di Malesani che sta vivendo un periodo di grande forma e continuità di risultati. I tifosi si aspettano una grande prestazione per riscattare quella deludente di Lecce ma, soprattutto, per avvicinarsi in modo decisivo al quarto posto.

Un altro risultato negativo andrebbe a mettere a serio rischio sia la panchina di Gigi Del Neri che il progetto del presidente Agnelli. Il quarto posto è l’unico obiettivo che resta alla Vecchia Signora.

Davide Fusco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.