Formula 1, GP Canada 2011: Vettel sciupa, Button trionfa e la Ferrari sprofonda

Il Gran Premio del Canada 2011 ha regalato numerose emozioni. Alla fine di una lunghissima gara Jenson Button su McLaren ha tagliato per primo il traguardo, seguito da Sebastian Vettel e dall’altra Red Bull di Mark Webber. Purtroppo per i tifosi del Cavallino, la Ferrari non ha mantenuto le attese che si erano venute a creare dopo l’ottimo lavoro fatto durante le prove libere e le qualifiche. Infatti, Fernando Alonso (partito dalla seconda posizione) prima sbaglia a montare le gomme intermedie sotto un diluvio torrenziale e poi si scontra con Jenson Button il che lo mette fuori gioco per il resto della gara; Felipe Massa, invece,  dopo il 50esimo giro commette un paio di errori tra cui il sorpasso subito da Michael Schumacher ma soprattutto l’urto contro il muretto dovuto da una manovra sbagliata del ferrarista mentre era intento ad effettuare un doppiaggio. Alla fine, il brasiliano riesce a rendere meno amaro il suo GP grazie ad un recupero al fotofinish sul giapponese Kobayashi, chiudendo così al sesto posto.La gara è stata di per sé emozionante. La pioggia nella prima parte ha fatto girare poco le vetture. I giri effettivi, cioè senza Safety Car, sono stati pochi e quando la pioggia è diventata insostenibile gli organizzatori hanno deciso di sospendere il Gp per qualche ora in attesa di condizioni migliori. Janson Button, dopo essere entrato 6 volte nei box ed essere arrivato fino alla 21esima posizione, ha trovato la forza di recuperare tutte quelle posizioni portandosi al secondo posto a soli quattro giri dalla fine. Quando l’ultimo da sopravanzare era Sebastian Vettel, il britannico sembrava non averne più, ma proprio all’ultimo giro, un incredibile errore del giovane tedesco, regala strada libera al campione del mondo 2009. Poco male per Vettel che chiude secondo e in classifica generale ha ancora 60 punti di vantaggio (proprio su Button); seguono Webber ed Hamilton (attardati rispettivamente di 67 e 76 punti) con Alonso che occupa la quinta posizione a 92 punti dal campione del mondo in carica. Per la classifica costruttori c’è la Red Bull al comando, distaccata di 69 punti dalla McLaren e 154 dalla Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.