Prima pagina Gazzetta dello sport, Federica Pellegrini è da record

La prima pagina di oggi 25 luglio 2011 de La Gazzetta dello sport non poteva non essere dedicata a lei. Federica Pellegrini vince e convince come si direbbe in questi casi e per noi è la regina del mondiale di nuoto cinese. Ha sconfitto le sue paure e anche quelle dei tifosi che avevano creduto che i miracoli regalati da Federica potessero essere in pericolo, ma niente paura perchè la Pellegrini è tornata quella di una volta. Se il suo tempo fosse sulla terra ferma si direbbe che ha fatto mangiare la polvere alle avversarie ma visto che siamo in piscina dobbiamo cambiare! Tempo invidiabile e forse avrebbe potuto fare anche di più: arriva così un altro oro nei 400 stile libero per Federica. Vediamo la prima pagina.

Gazzetta dello sport
Gazzetta dello sport
Prima pagina Gazzetta dello sport, oggi 25 luglio 2011
C’è il nuoto in prima pagina oggi. Del resto con Federica Pellegrini in vasca è difficile che la scena non venga rubata da lei. E’ ancora una volta oro nei 400 stile libero. Ancora tante soddisfazioni. Sorride dopo l’ansia e la paura Federica. Ci svela il suo segreto per caricarsi: ascoltare Lady Gaga e poi andare in acqua. “abbiamo una fede immensa” titola la Gazzetta ed è giusto così visto che le soddisfazioni che ci sta regalando sono davvero infinite e vederla mentre toglie fuori la linguaccia  serena è una gioa per tutti.
Formula 1- C’è un pochino di spazio per il Gran Premio di Germania di ieri. Alonso non ha vinto, il gradino più alto del podio è occupato da Hamilton, ma si è comportato bene. Un secondo posto che non da grandi illusioni ma può far sperare.
Non c’è spazio per il motomondiale in prima…Del resto con Marco Simoncelli caduto dopo qualche giro si sarebbe nuovamente dovuto parlare delle figuracce degli italiani. Ha vinto Stoner dopo una gara praticamente perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.