Prima pagina Gazzetta dello sport, Federica Pellegrini è la numero 1

Non poteva essere altrimenti: la prima pagina de La Gazzetta dello sport di oggi, 28 luglio 2011, è dedicata a Federica Pellegrini la nostra campionessa. Ieri Federica non solo ha scritto una nuova pagina di storia nel nuoto e nello sport in generale, ma è passata alla leggenda. Federica Pellegrini è stata capace di vincere l’oro in due mondiali di fila sia nei 200 stile libero che nei 400: parlare di regina del nuoto ci sembra a volte anche riduttivo. L’omaggio quindi va tutto a lei, alle sue smorfie, alle sue paure che poi si tramutano in record. Federica non ha sbagliato ieri nel momento più importante e ha dimostrato ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, di essere la numero 1. Vediamo la prima pagina.

28 luglio 2011

 

Prima pagina Gazzetta dello sport, 28 luglio 2011

Pazzesca Fede mai nessuno come te” questo il titolone che svetta in prima pagina. Federica ha scritto la storia, Federica è la storia. Un esempio da seguire, una campionessa come ce ne sono poche, dedizione e amore per questo sport che le permettono in ogni caso di essere una ragazza come tante. Le sue soddisfazioni al di fuori della vasca se le è tolte anche lei, ma al momento di nuotare e stritolare le avversarie Fede non perde mai la concentrazione. Record su record e mai una sbaglio: questa è la nostra campionessa, un gioiello da custodire bene che ancora per molto tempo potrà brillare. Cosa si può dire: semplicemente fantastica. Chi ha seguito la gara ieri sa come è stato difficile nuotare in sordina per due vasche e poi dare la stoccata finale negli ultimi 100 metri. Lei lo ha fatto: davanti alla tv ci è venuta la pelle d’oca. Un applauso parte poi spontaneo: Federica non delude mai.

 

Filomena Procopio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.