Calciomercato Milan ultime notizie: Montolivo arriva nel 2012

Negli ultimi giorni di mercato il suo nome è rimbalzato più di una volta ma Riccardo Montolivo alla fine dei giochi è rimasto a Firenze a dispetto di chi credeva o sperava, che a fronte del suo contratto in scadenza a giugno 2012 la società viola avrebbe ceduto alle lusinghe di una delle tante squadre interessate al centrocampista titolare della Nazionale Italiana.

La svolta -Nelle ultime ore però è successo qualcosa d’importante per il futuro professionale di Montolivo, l’incontro tra il suo agente ed Adriano Galliani amministratore del Milan. Il dirigente rossonero ha sorpassato in maniera definitiva l’Inter di Moratti, che molto tempo fa si era avvicinato molto al ragazzo fino a tal punto da offrirgli un ingaggio quinquennale a 3 milioni netti a stagione. La trattativa tra la società nerazzurra ed il giocatore arrivò quasi alla chiusura ma il Presidente nerazzurro ed il dt Marco Branca non riuscirono a chiudere l’operazione per via della netta opposizione dei Della Valle che come noto sono in pessimi rapporti con la società nerazzurra.

Il Milan approfittando della situazione si è inserito brillantemente nella trattativa ed ha chiuso con il ragazzo grazie ad un accordo quinquennale a 3,5 milioni di euro. Galliani con questo acquisto punta a ringiovanire e a dare maggiore qualità al centrocampo rossonero visto l’età ormai avanzata dei vari Gattuso Amrosini e Seedorf. Allegri avrà così a partire del 2012 la tanto sospirata mezzala sinistra che per vari motivi non è stata acquistata per questa stagione, ora per il tecnico rossonero non resta che accontentarsi di Aquilani e per ultimo di Nocerino giunto appena ieri in prestito dal Palermo.

Separato in casa – La notizia dell’accordo Montolivo – Milan non sarà mai confermata dalle parti almeno fino al finale della prossima stagione ed ora per il centrocampista di Caravaggio inizierà una stagione da vero separato in casa, un vero problema che renderà certo non facile le prestazioni sul campo di Montolivo che punta per il futuro prossimo a diventare l’uomo cardine del centrocampo della Nazionale e a seguire del Milan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.