Casa di Montecarlo, Granata: Berlusconi pericolo per la democrazia

casa montecalo Non se le mandano certo a dire gli esponenti del Popolo delle Libertà e quelli di Futuro e Libertà per l’Italia. Dopo il discorso in Parlamento del Ministro Frattini, relativo alla casa di Montecarlo, lo scontro si è fatto ancora più duro. Fabio Granata non usa più mezzi di termini, nonostante il Pdl sia stato il suo partito fino a pochi mesi fa. Il parlamentare siciliano considera il capo del governo Berlusconi un vero e proprio pericolo per la democrazia. Per Granata, il rischio è ancora maggiore, se si considera che il Presidente del Consiglio controlla anche buona parte dei mass media nel nostro Paese.

Scrive l’esponente di Fli: “Dopo la vergognosa sceneggiata del fattorino Frattini che su qualsiasi argomento intervenga riesce a dire sempre le stesse cose, con la stessa nenia e con lo sguardo sempre perduto in un punto non precisato dell’orizzonte, continua il tentativo di confondere le acque e di distogliere l’attenzione degli italiani dalle gravissime vicende che rendono insostenibile la permanenza di Silvio Berlusconi a Palazzo Chigi. E dopo la barzelletta riproposta maldestramente di Montecarloda un partito come il Pdl, oramai ricettacolo di cricche, affaristi e indagati per reati mafiosi, parte un attacco ridicolo e comunque gravissimo contro me, Bocchino e Briguglio su questioni – aggiunge Granata – tanto fantomatiche quanto inesistenti”.

Per l’esponente di Fli, lo scopo vero del Pdl è quello di garantire al premier l’impunità e distruggere l’opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.