Caso Ruby, le foto fanno tremare Berlusconi?



caso ruby

Ci sono o no le foto? E’ questo uno dei dubbi principali riguardanti l’inchiesta con al centro il premier. La procura di Milano ha sempre smentito che ci siano foto o video a provare che il bunga bunga è un rito sessuale. Le immagini in possesso dei magistrati vengono giudicate del tutto irrilevanti per l’indagine: almeno per ora.

Secondo Il Fatto Quotidiano, Silvio Berlusconi è comunque terrorizzato. La paura del premier sarebbe quella di rivivere l’incubo del dicembre 1994 quando gli venne recapitato un avviso di garanzia mentre stava partecipando a un meeting internazionale sulla criminalità organizzata. Domani, secondo il giornale diretto da Padellaro, la storia potrebbe ripetersi. Il capo del governo sarà a Bruxelles per per partecipare al Consiglio europeo insieme ad altri 26 capi di Stato. Ed è proprio in questo frangente, gira voce a palazzo Chigi, che potrebbero essere diffusi nuovi spunti d’indagine, ovvero: le fotografie.

Il Fatto Quotidiano racconta poi che lo scandalo foto è in parte già scoppiato. Emilio Fede avrebbe dato 10.000 euro a una ragazza perché non facesse circolare delle immagini evidentemente compromettenti.

Leggi altri articoli di Politica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close