Wikileaks, per gli Usa “Berlusconi è dannoso per l’Italia e ridicolo”


wikileaks berlusconi

Berlusconi? Un danno per l’Italia. A dirlo non sono Gianfranco Fini, né gli altri oppositori politici, intellettuali e giornali “comunisti”. Ad affermalo è la diplomazia degli Stati Uniti.

I documenti portati alla luce dal sito Wikileaks e rilanciati da L’Espresso, danno un’immagine del nostro Paese davvero poco confortante. Il presidente del consiglio, tanto orgoglioso dei suoi rapporti coi capi di Stato di mezzo mondo, viene dipinto come una sorta di uomo incapace e servizievole, persino ridicolo, una sorta di clown.

“Le continue gaffe e la povertà di linguaggio del premier –  scritto in un documento della diplomazia Usa – hanno offeso gran parte del popolo italiano e molti leader europei. E’ chiara la sua volontà di anteporre i propri interessi personali a quelli dello Stato e ha una reputazione disgraziatamente comica”. A usare queste precise parole è stato l’ex ambasciatore degli Stati Uniti in Italia, Robert Spogli.


Il diplomatico riconosce comunque l’importanza strategica del nostro Paese nei contesti internazionali: “L’Italia ci permetterà di consolidare i progressi fatti faticosamente nei Balcani negli ultimi vent’anni, le loro forze armate continueranno a giocare un ruolo importante nelle operazioni di peacekeeping in Libano e in Afghanistan e, infine – scrive ancora Spogli – il territorio nazionale sarà strategico per l’Africom”.


Leggi altri articoli di Politica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close