Ballarò, Ignazio La Russa regala imbarazzanti gaffe

Martedì nero per il ministro della Difesa Ignazio La Russa a Ballarò. Il ministro, infatti, incappa in una serie di gaffe davvero imbarazzanti. A dir poco comica la scena durante la quale il conduttore Giovanni Floris fa una domanda a La Russa, che però è impegnato a prendere appunti su quanto detto precedentemente, e si fa sentire mentre chiede “Lukashenko? Chi è questo?”. Pare incredibile, ma al ministro sfugge chi sia l’ultimo dittatore d’Europa, capo indiscusso della Bielorussia, che tra l’altro è in buoni rapporti con il premier Berlusconi.

Ma la serata di La Russa è stata ricca di “perle”. Sui rifiuti di Napoli non ha esitato ad affermare, nonostante l’evidenza, che Berlusconi ha mantenuto la promessa di ripulire la città entro tre giorni, nell’inverno scorso, e che la colpa è dei napoletani che l’hanno risporcata. Per il ministro il problema dei rifiuti sarebbe un problema delle amministrazioni locali, ma quando Nadia Urbinati, professoressa della Columbia University, gli ricorda che il centrodestra ha condotto la campagna elettorale del 2008 proprio sulla questione dei rifiuti di Napoli, che evidentemente allora non era una questione locale, La Russa sbotta. “E insegna alla Columbus?” chiede il ministro, prontamente corretto da Floris, “Alla Columbia”.

Penseranno che noi italiani siamo tutti così” riprende La Russa, prontamente zittito dalla professoressa che gli chiede se vuole delle lezioni. La disputa termina con il ministro che denuncia la faziosità dell’ospite in collegamento dagli Stati Uniti. Per La Russa un professore, una politologa in questo caso, deve essere super partes oppure schierarsi preventivamente.

Giuseppe Procida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.