9 maggio 2011: è la Giornata della memoria delle vittime del terrorismo

Si celebra oggi 9 maggio 2011 in Italia la giornata della memoria delle vittime del terrorismo, politico e mafioso. Un modo per ricordare le centinaia di vittime di un periodo buio della storia italiana, che dal 2008 cade ogni 9 maggio. Una ricorrenza voluta fortemente dal Presidente Napolitano, proprio nel giorno della morte di Aldo Moro per mano delle Brigate Rosse, mentre in Sicilia la mafia uccideva Peppino Impastato.

A Milano sono state esposte sulla facciata del Tribunale tre gigantografie di magistrati caduti sotto i colpi del terrorismo rosso e nero. Giorgio Ambrosoli, Emilio Alessandrini, Guido Galli. Una scelta voluta dal Presidente del Tribunale Pomodoro, quasi come risposta ai manifesti comparsi nella città lombarda qualche settimana fa ad opera del Pdl milanese: “Fuori le Br dalle procure”.

La giornata della memoria per le vittime del terrorismo cada proprio due giorni dopo le pesanti affermazioni del Presidente del Consiglio Berlusconi al Palasharp di Milano, in occasione della campagna elettorale per l’elezione di Letizia Moratti. Il premier non ha esitato a parlare di giustizia, riprendendo i temi a lui cari. Ha definito l’azione dei pm milanesi nei sui confronti “ eversiva”, un tentativo di eliminarlo che dura da decenni. Berlusconi parla di “patologia”, di “cancro da estirpare”. Insomma l’attacco alle istituzioni diventa ogni giorni più duro, al punto che sono intervenuti a difesa della magistratura il Capo dello Stato Napolitano e addirittura Umberto Bossi. “No alla violenza e alla rottura della legalità”, dice il Quirinale ricordando i 26 magistrati morti per difendere la giustizia. Per Bossi, invece, “senza legalità non capisci più dove vai, è fondamentale”.

 

Giuseppe Procida

One response to “9 maggio 2011: è la Giornata della memoria delle vittime del terrorismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.