Mattarella sceglie Cottarelli: Di Maio e Salvini scelgono Barbara D’Urso per parlare in tv


Dopo la decisione del Presidente della Repubblica e le sue parole di ieri, Di Maio e Salvini avevano rilasciato diverse interviste, rubate, improvvisate, via social, via telefono. Oggi però, dopo l’incarico del presidente a Cottarelli hanno scelto di andare in tv ed entrambi, sono stati ospiti della puntata di Pomeriggio Cinque il programma Mediaset condotto da Barbara D’Urso. Annunciati dalle 17 circa, Di Maio e Salvini sono arrivati dopo le 17,30 nello studio di Roma del programma e hanno parlato separatamente; molte delle considerazioni fatte accomunano Lega e Movimento 5 stelle. Sia Di Maio che Salvini hanno sottolineato che non era intenzione del loro Governo, di quello che si sarebbe dovuto formare, uscire dall’euro o fare delle campagna propagandistiche di questo tipo. Entrambi hanno ribadito la volontà di formare questo Governo, smentendo complotti di ogni genere. Ed entrambi sono convinti che la soluzione sia solo una: quella di andare al voto, il prima possibile, dopo l’estate.

LUIGI DI MAIO A POMERIGGIO CINQUE: LE DICHIARAZIONI DEL 28 MAGGIO 2018 A BARBARA D’URSO

Non si può pensare che dopo che i cittadini hanno votato e si è creata una maggioranza che esprime un governo si rimandi a casa quel governo; e ancor peggio non si può pensare di poter prendere uno qualsiasi come Cottarelli che non ha preso un voto e gli dai un incarico di fare un governo sapendo che non ha i numeri in Parlamento. E’ assurdo.

Di Maio è convinto e lo spiega, che Mattarella avesse già deciso che questo governo non poteva nascere e dichiara inoltre che erano stati fatti anche altri nomi, oltre a quello di Savona ma che nessuno di questi nomi andava bene. 


Io sono stato un grande estimatore del presidente Mattarella, ma la scelta di ieri e stamattina la trovo totalmente incomprensibile. Io voglio un governo votato dagli italiani, non un governo fabbricato in provetta. Abbiamo fatto arrivare nomi alternativi a Savona, come Bagnai o Siri, nomi della Lega peraltro, ma non andavamo bene perché nel loro passato avevano espresso posizioni critiche sull’Ue e mi è stato detto che per questo le agenzie di rating o la Germania non le gradisce.

Secondo Di Maio però il problema, anche se si andasse al voto, persisterebbe e per questo che ci si interroga sui poteri del Presidente della Repubblica.

Sapete cosa penso di Berlusconi, ma devo dire che l’ultimo governo votato dal popolo è stato quello Berlusconi. Nel 2011 lo hanno buttato giù con la scusa che lo spread saliva e oggi ci hanno buttato giù con la stressa scusa, lo spread. In Italia le decisioni politiche le prendiamo noi o le banche e le agenzie internazionali.

MATTEO SALVINI A POMERIGGIO 5: LE DICHIARAZIONI NEL SALOTTO DI BARBARA D’URSO

Dopo Di Maio, nel salotto di Pomeriggio Cinque è arrivato Matteo Salvini; anche il segretario della Lega ha spiegato che aveva tutti gli intenti per iniziare a Governare, che lo avrebbe fatto da Ministro dell’interno. Tra l’altro lo stesso Di Maio, in precedenza ha voluto ribadire che nessuno nel Movimento 5 stelle pensa che Salvini abbia in qualche modo “tradito” . Salvini ha commentato:

L’impeachment al Presidente della Repubblica? Io faccio una cosa se ne sono convinto. Non è una guerra tra me e Mattarella. Dico solo che il Capo dello Stato si è preso una grossa responsabilità.Le prossime elezioni saranno un referendum tra chi difende le banche e chi difende gli italiani.


Leggi altri articoli di Politica

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close