Salvatore Parolisi ultime notizie, parla la mamma di Melania Rea

Le ultime notizie su Salvatore Parolisi sono sempre peggiori: il capo di imputazione potrebbe cambiare e l’omicidio potrebbe anche essere premeditato. Queste sono solo indiscrezioni. Nel frattempo la mamma di Melania Rea torna a parlare in tv e lo fa alle telecamere de La vita in diretta. E’ evidentemente provata e non resiste: per lei trattenere le lacrime è praticamente impossibile. “Io vorrei andare in carcere e parlare con mio genero, vorrei vedere cosa mi dice”. La signora Rea fa capire quello che pensa in questo momento ma vuole dare forse un’ultima possibilità all’uomo che ha sposato sua figlia, almeno quello di dire al lei la verità perchè in fondo è solo quello che lei vuole. Sapere cosa sia successo quel maledetto giorno a Melania, sapere perchè è morta, perchè sua nipote Vittoria non potrà mai crescere con sua figlia.

L’intervista alla signora Rea continua- “Mia figlia Melania amava suo marito ma lui invece non lo amava” è questo quello che pensa adesso Vittoria. Non può pensare altro dopo aver scoperto che suo genero tradiva Melania da ben due anni e dopo aver dovuto, purtroppo, sentire anche cosa l’uomo diceva alla sua amante non può credere che lui la amasse.

“Chattava in casa dal nostro computer mentre mia figlia con la bambina dormivano su” di fronte a questo c’è poco da commentare anche secondo i signiri Rea.

Sulla richiesta di Parolisi di vedere sua figlia in carcere– “tocca ai giudici decidere, per noi potrebbe anche andare ma non la farei mai andare da sola. Non vede suo padre ormai da due mesi, potrebbe magari anche non riconoscerlo, potrebbe vederlo con un uomo non conosciuto. E’ un luogo per una bambina di due anni quello?” queste le parole di nonna Vittoria.

Il gioco preferito di Vittoria è una cucina rosa, Melania avrebbe voluto dargliela ma sono stati invece  i nonni a dare il regalo alla bambina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.