Trapani: uccide la moglie e poi va a prendere un caffè al bar

Un nuovo caso di cronaca nera dalla provincia di Trapani. Ancora un femminicidio, ancora un marito che uccide la donna che avrebbe dovuto proteggere per tutta la vita. Siamo a Nubia, una frazione di Paceco, nel Trapanese. La vittima è una casalinga di 60 anni, Anna Manuguerra. I carabinieri hanno arrestato il marito, Antonio Madone, coetaneo della moglie, rintracciato in un bar poco dopo la scoperta del delitto. Secondo quella che è la prima ricostruzione dei fatti, l’uomo avrebbe ucciso la donna e poi sarebbe andato al bar come se nulla fosse facendo finta che nulla fosse successo. Pare che i due fossero separati in casa ma che avessero deciso di restare sotto lo stesso tetto. 

OMICIDIO A NUBILA, LE ULTIME NOTIZIE– L’uomo, avrebbe accoltellato la moglie dopo un diverbio, ma il motivo che ha scatenato la lite non è ancora stato chiarito, anche se pare che si tratti di gelosia. I due erano separati ma continuavano a condividere l’abitazione, che era stata appositamente suddivisa. Il delitto sarebbe avvenuto nella mattinata di domenica; subito dopo l’uomo, che da qualche tempo raccontava ai conoscenti dei suoi sospetti sul fatto che la moglie stesse frequentando un altro uomo, è andato al bar, bevendo un caffè e comprando le sigarette. Per lui una mattinata qualsiasi…

Ma le persone intorno a lui si sarebbero rese conto che c’era qualcosa di diverso nel suo atteggiamento sfociato in gesti di nervosismo che non sono passati inosservati. Ma non si capisce ancora se le persone presenti al bar abbiano avuto dei sospetti in merito. Al bar insieme all’uomo anche suo figlio, un Carabiniere. Non è chiaro se sia stato proprio il figlio a capire che il padre nascondeva qualcosa oppure se solo in seguito al ritrovamento del corpo di Anna, sia risultato evidente che a ucciderla fosse stato il marito. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.