Sposamenti concessi il 25 e il 26 dicembre 2020: cosa si può fare e cosa no