I menù di Benedetta Parodi aspettando nuove ricette: pasta fredda tricolore

Siamo tutti in attesa che arrivino le nuove ricette di Benedetta Parodi, ma questa volta non parliamo del programma culinario Cotto e Mangiato, bensì del nuovissimo I menù di Benedetta Parodi. La bravissima giornalista televisiva con la passione per la cucina e le ricette veloci e gustosissime ha traslocato su LA 7 ma la sostanza non cambierà di certo e noi avremo comunque le ricette che aspettiamo ma con un titolo diverso, I menù di Benedetta Parodi, appunto. Passiamo oltre e nell’attesa che arrivi settembre non ci facciamo di certo mancare qualche ricetta adatta in questo periodo così caldo. Tempo fa dalla cucina di Cotto e Mangiato il suggerimento fu la pasta tricolore. L’occasione era ben diversa ma la voglia di mangiare un buon primo piatto rimane la stessa. Che ne dite di cucinare una pasta fredda con pomodorini, mozzarella e basilico? Ecco di seguito l’appetitosa ricetta.

Aspettando I menù di Benedetta Parodi, le altre ricette

Pasta fredda tricolore

Ingredienti

300 gr di pasta tipo pennoni, pennette, farfalle, 1 mozzarella, 500 gr di pomodorini ciliegia, olio di oliva, aglio, basilico fresco.

Preparazione

Per la preparazione della pasta fredda tricolore bastano solo 15 minuti del nostro tempo, dunque la prima cosa da fare è mettere sul fuoco una pentola con l’acqua.

Poi laviamo bene i pomodorini e li tagliamo a metà. In una padella versiamo un po’ di olio di oliva, qualche spicchio di aglio e lasciamo soffriggere senza far bruciare l’aglio. Togliamo l’aglio e aggiungiamo i pomodorini, aggiustiamo di sale e per una decina di minuti facciamo cuocere i pomodorini controllando che si attacchino.

Lessiamo la pasta, la scoliamo e la aggiungiamo in padella a fuoco spento. Facciamo saltare e lasciamo raffreddare. Poi uniamo la mozzarella tagliata a pezzetti. Impiattiamo e aggiungiamo qualche foglia di basilico appena sminuzzate.

One response to “I menù di Benedetta Parodi aspettando nuove ricette: pasta fredda tricolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.