Ricette torte Halloween 2012: la torta di zucca

In tanti seguono ormai la festa di Halloween se non come il nostro Carnevale, quasi… Ma non a tutti piacciono le ricette di Halloween caratterizzate dai classici soggetti della festa american, quindi questa volta niente cose spaventose o mostruose ma ricette solo e soltanto golose. Ovviamente per le ricette Halloween 2012 non può mancare la zucca, classico ingrediente, e quindi facciamo la torta di zucca. Niente di più adatto per le ricette dolci di Halloween ma questa torta di zucca è davvero morbida e facile da preparare. Il suggerimento è quello di farla raffreddare e di tagliarla a quadrotti realizzando così tanti dolcetti da poter decorare a piacere. Semplice zucchero a velo, ciuffetti di panna, pasta di zucchero che si trasforma in ciò che vi riesce meglio e tutto ciò che vi suggerisce la fantasia. Vediamo come si fa la torta di zucca.

Ricette Halloween 2012

Torta di zucca

Ingredienti

250 gr di polpa di zucca già pulita, 240 gr di farina, 150 gr di zucchero, 100 ml di latte, 1 uovo, 1 bustina di lievito, 1 pizzico di sale, 70 gr di burro e 1 bustina di vanillina

Preparazione

Puliamo la zucca, togliamo buccia, semi e filamenti poi la tagliamo a pezzi e la mettiamo in una teglia foderata con carta forno. Mettiamo in forno a 180° già raggiunti per 40 minuti. Passiamo la zucca cotta nel passaverdura o la frulliamo.

In una ciotola sbattiamo l’uovo con lo zucchero, montiamo bene e uniamo il burro fuso ma non caldo. Aggiungiamo la farina setacciata, il lievito, amalgamiamo e uniamo il latte un po’ alla volta poi il sale. Alla fine uniamo la zucca e mescoliamo bene.

Versiamo il composto in uno stampo imburrato e infarinato e con un cucchiaio bagnato livelliamo bene. Mettiamo in forno a 180° già raggiunti per 35 – 40 minuti. Facciamo raffreddare e completiamo con zucchero a velo, ciuffetti di panna, o fantasmini e altri soggetti classici della festa di Halloween.

Clicca qui per scoprire tutte le altre ricette e le idee per Halloween 2012

Fonte: pourfemme.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.