La ricetta dei ricciarelli di Anna Moroni da Dolci dopo il Tiggì

Mario Ragone è il giudice della puntata di oggi 26 novembre 2014 di Dolci dopo il Tiggì ma è Anna Moroni a suggerire in cucina la ricetta del dolce del giorno, i ricciarelli.


Sono i famosi dolcetti tipici di Siena e la maestra in cucina con Antonella Clerici consiglia di prepararli in casa e poi impacchettarli. Un regalo perfetto per il Natale. Ecco la ricetta di Anna Moroni dei ricciarelli. Si possono conservare a lungo.

Ricette Dolci dopo il Tiggì da non perdere, clicca qui

Ricciarelli

Ingredienti

400 g di farina di mandorle, 200 g di madorle intere pelate, 25 g di farina di mandorla amara, 400 g di zucchero semolato, 100 g di miele millefiori, 120 g di albume pari a 4 albumi, 4 g di ammoniaca per dolci

Per decorare: zucchero a velo

Preparazione

Frulliamo le mandorle intere pelate con 1 cucchiaio di zucchero a velo (in questo caso eliminiamo un cucchiaio di zucchero semolato dalla ricetta).

Setacciamo la farina di mandorle e versiamo nella ciotola.

Aggiungiamo le mandorle tritate, lo zucchero semolato, e anche l’ammoniaca per dolci.

Mescoliamo il tutto con la frusta a mano.

Uniamo gli albumi (4) e il miele.

Lavoriamo l’impasto nella ciotola.

Lavoriamo l’impasto sul piano da lavoro con zucchero a velo.

Otteniamo un filoncino piatto dell’altezza di 2 centimetri.

Tagliamo i ricciarelli come mostra la foto in basso.

Passiamo nello zucchero a velo.

Adagiamo su teglia con carta forno.

Mettiamo in forno statico a 170° C per 12 minuti

12 responses to “La ricetta dei ricciarelli di Anna Moroni da Dolci dopo il Tiggì

  1. nella ricetta dei ricciarelli viene riportato tra gli ingredienti 400 gr. di manitoba, mentre nella trasmissione si riportava 400 gr. di farina di mandorle. quale la versione giusta?

  2. Ho notato che x questa ricetta dei ricciarelli si parla di farina manitoba , invece le dosi della Moroni parlano di farina di mandorle, quale delle 2 è attendibile??? grazie!!!

  3. Posso sostituire l’ammoniaca per dolci con altro lievito? ( Cremor tartaro per esempio )L’ammoniaca non la sopporto proprio !
    Grazie Massimo

  4. anna mi spieghi se ci vuole la farina perchè a me non sono venuti mi è toccato buttare l’impasto puoi darmela giusta infatti non mi è venuta soda come la trasmissione vorrei regalarli grazie

  5. anna io ho dovuto buttare tutto sono venuti molli molto molli da mangiare con il cucchiaio ho seguito passo passo la tua ricetta ?????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.