Come fare il dado di carne in casa: i consigli di Detto Fatto

Chi ha seguito Detto Fatto sa che in questa nuova edizione del programma di Rai 2 dei bravissimi macellai si sono sfidati nelle Olimpiadi della macelleria e che è stato anche eletto il primo vincitore. Si chiama Luca Terni e nella puntata di Detto Fatto in onda oggi 26 novembre 2015 ha dato dei preziosi consigli per le signore. Luca, il nuovo tutor di Detto Fatto, ha suggerito un metodo molto semplice ma ottimo, per preparare in casa il dado di carne. Bisogna scegliere bene la carne, e un bravissimo macellaio come lui sa cosa consigliare, e poi seguire i passaggi che il nuovo tutor di Caterina Balivo ci ha consigliato di fare per la realizzazione del dado di carne da fare in casa. Ecco quindi tutte le indicazioni per il dado fatto in casa.

LEGGI QUI LA RICETTA DEL TIRAMISU’ TIEPIDO DA DETTO FATTO 

INGREDIENTI PER IL DADO : 200 G DI CAMPANELLO DI BOVINO, 200 G DI MUSCOLO DI BOVINO, 400 G DI CARNE DI POLLO RUSPANTE
400 G DI SALE, 2 CAROTE, 2 CIPOLLE, 2 GAMBI DI SEDANO, 2 POMODORI, UN CIUFFO DI PREZZEMOLO
(il sale è l’unico conservante del nostro dado, ma considerate che sarà diluito nell’acqua)
1.selezionare le carni crude e pulirle
(le parti del bovino sono ricche di fibra muscolare che non diventano filacciose quando vengono cotte e rimangono compatte e consistenti come quando sono crude. Il pollo scelto è ruspante, di penna colorata e allevato a terra, la sua carne rimane dura e ha circa lo stesso tempo di bollitura del manzo)
2.mettere in una pentola piena di acqua portata a ebollizione le verdure e la carne, e cuocere per un paio d’ore
(mettendo la carne e verdure in pentola quando l’acqua già bolle, facciamo in modo che le fibre si chiudano immediatamente e che non ci sia dispersione dei sapori nell’acqua perché in questo caso ci serve che gli ingredienti trattengano le loro proprietà. Il nostro scopo oggi non è quello di fare un buon brodo, ma un buon dado che deve catturare quante più proprietà nutritive possibili)
3.disossare il pollo bollito
4.mettere la carne e le verdure bolliti con un pochino di brodo in un frullatore e frullare fino a ottenere un composto della stessa consistenza di un patè
5.con un cucchiaio mettere il composto in un barattolo
6.mettere il composto negli stampini per il ghiaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.