I peperoni è meglio congelarli crudi o cotti?

Andare al mercato e trovare tutti i tipi di verdure con i colori e i profumi ci fa venir voglia di fare delle conserve per l’inverno. In particolare i colori dei peperoni e il loro sapore inconfondibile ci spinge a volerli congelare per trovarli sempre nel nostro congelatore pronti per utilizzarli per le nostre cene invernali. Per congelare i peperoni però occorre fare attenzione. Per questo vogliamo darvi dei semplici ma utili consigli per non sbagliare. I peperoni si prestano per il congelamento ma contengono acqua e quindi dobbiamo saper scegliere la qualità e acquistare quelli più adatti. Come facciamo a scegliere i peperoni giusti da congelare?

I PEPERONI PERFETTI PER ESSERE CONGELATI

Congeliamo ormai tutto ma ogni alimento ha le sue regole. Vediamo per i peperoni qual è il giusto metodo per non sbagliare. Per prima cosa scegliete i peperoni maturi (ma non troppo) e croccanti. Verdi, gialli o rossi è indifferente ma se li prendete tutti le vostre ricette avranno un colore più vivace a tavola. A questo punto una volta scelti i peperoni giusti, sciacquateli e rimuovete tutti i semi e la parte centrale all’interno in modo da pulirli di tutto. In base alla ricetta tagliate i peperoni. Il consiglio è tagliarli in vari modi in modo che potete poi successivamente averli per le varie ricette. Utile sempre congelarli separatamente. Potete sbollentare prima i vostri peperoni oppure metterli direttamente nelle bustine adatte a contenere alimenti in freezer, senza fare nessuna pratica di cottura. Direttamente in congelatore, in modo da scongelarli direttamente in padella o in forno. Più la qualità dei peperoni è buona più sarà difficile che caccino acqua durante lo scongelamento. Avere sempre dei peperoni in congelatore così come le melanzane e le zucchine è un vantaggio soprattutto se il lavoro ci tiene tanto fuori casa e siamo costretti a preparare al volo la cena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.