La ricetta della torta di pere con la crema, la crostata del momento

E’ tempo di torta con le pere ma la ricetta che vi suggeriamo è molto golosa perché in realtà è una crostata di pere con la crema mandorlata. Prepariamo per questo dolce prima la crema pasticciera, quindi la crema alle mandorle e versiamo il tutto nel guscio di pasta frolla. Utilizzando la pasta frolla già pronta la torta di pere sarà pronta da gustare in meno di 1 ora. E’ una delle ricette dolci de Il cucchiaio d’argento, la ricetta di una torta fatta con le pere e con la crema, una crostata da provare subito. Ecco la ricetta perfetta in questo periodo la ricetta del dolce con le pere, la ricetta della crostata di pere e crema per la colazione, la merenda e ogni altro momento goloso.

La torta di pere con la crema

Ingredienti torta di pere: 1 confezione di frolla pronta – Per la crema di mandorle: 125 g di farina di mandorle, 225 g di zucchero, 1 uovo, 50 g di cocco essiccato – Per la crema pasticciera: 175 g di latte, 3 tuorli, 25 g di maizena, 80 g di zucchero, 75 g di panna, 2 pere mature, inoltre zucchero a velo

Preparazione crostata di pere e crema: iniziamo dalla crema pasticciera, lavoriamo i tuorli con lo zucchero, uniamo la maizena e mescoliamo bene, quindi aggiungiamo un po’ di latte, amalgamiamo e aggiungiamo il resto del latte, versiamo tutto nella pentola e facciamo cuocere, si deve addensare. Facciamo raffreddare e aggiungiamo la panna.

Prepariamo anche la crema di mandorle: frulliamo la farina di mandorle con lo zucchero, l’uovo e il cocco essiccato, versiamo tutto nella crema pasticcera, amalgamiamo. Tiriamo la pasta frolla, otteniamo un disco di mezzo centimetro di spessore e adagiamo in uno stampo da 26 cm di diametro. Copriamo con la carta forno e aggiungiamo i fagioli secchi o altro. Mettiamo in forno a 180 gradi per 15 minuti. Togliamo carta e fagioli e versiamo la crema nella frolla cotta. Tagliamo le pere a fettine e disponiamo a raggiera. Mettiamo in forno ancora a 170 gradi per altri 30 minuti circa. Facciamo raffreddare e prima di servire completiamo con un po’ di zucchero a velo.
Fonte: cucchiaio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.