Ricette di Carnevale: le frittelle pugliesi da Cotto e Mangiato

Anche dalle ricette Cotto e Mangiato arrivano le ricette di Carnevale perfette come la ricetta delle frittelle pugliesi. Ovvio che siano dolci di Carnevale fritti e a prepararli ci ha pensato la bella e brava Tessa Gelisio. Nella sua cucina Tessa Gelisio ha preparato davvero con molta semplicità le frittelle pugliesi. Sono gnocchetti di impasto che friggiamo in abbondante olio, non facciamo mancare lo zucchero semolato e sarà subito festa. Non perdete questa e le altre ricette di Carnevale suggerita nello spazio di Cotto e Mangiato su Italia 1 e non solo. Voi cosa friggerete per Carnevale? Le ricette dolci per il Carnevale sono davvero tante, dai bomboloni alle limoncine, le tagliatelle fritte, le frappe o chiacchiere e ancora tanti altri dolci. Scopriamo come Tessa ha preparato queste frittelle dolci di Carnevale, ingredienti e passaggi.

LA RICETTA DI CARNEVALE DA COTTO E MANGIATO OGGI 21 FEBBRAIO 2020 – LA RICETTA DELLE FRITTELLE PUGLIESI

Ingredienti: 2 uova, 500 g di farina, 200 g di zucchero, 1 tazzina di olio evo, 2 tazzine di latte, mezza tazzina di liquore, 1 cucchiaino di miele, mezza scorza di limone grattugiato, 1 bustina di lievito e olio di arachidi q.b. per friggere

Preparazione: in una ciotola versiamo la farina e le uova, aggiungiamo lo zucchero e l’olio di oliva, il latte, il liquore, il miele e la scorza di limone grattugiata, lavoriamo bene il tutto e poi aggiungiamo anche il lievito. 

Ci aiutiamo con la farina e dopo avere fatto dei serpentelli tagliamo a pezzetti come si fa con gli gnocchetti. Avremo degli gnocchetti di 2 centimetri. Scaldiamo in padella o nel pentolino abbondante olio di semi di arachide. Friggiamo e appena le frittelle hanno preso colore scoliamo e adagiamo su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Completiamo con lo zucchero semolato quando le frittelle sono ancora ben calde. Serviamo subito ma saranno buonissime anche fredde. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.