I taralli dolci con le ricette di Giusina in cucina

Tra le ricette di Giusina la ricetta dei taralli dolci, una golosità che non poteva mancare tra le ricette siciliane, le ricette palermitane. Giusina racconta di Cerda, il paese in cui ha trascorso la sua infanzia, ricorda che mangiava dei taralli dolci, ha quindi chiesto quale fosse la ricetta della glassa perfetta. Ed ecco che Giusina propone a chi la segue la ricetta dei taralli dolci. Sono le nuove ricette che possiamo seguire su Real Time, le ricette golose di Giusina per la nuova stagione. Ecco la ricetta dei taralli dolci di Giusina.

LA RICETTA DEI TARALLI DOLCI DI GIUSINA IN CUCINA

Ingredienti: 125 g di farina 00, 30 g di strutto, 30 g di zucchero, 25 g di latte, 1 uovo, estratto di vaniglia, 5 g di ammoniaca per dolci, 5 g di succo di limone e scorza

Per la glassa: 500 g di zucchero, 150 ml di acqua, succo e scorza di limone

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina, lo zucchero e lo strutto, iniziamo a lavorare con una mano e uniamo il bicarbonato. Lavoriamo e se ci rendiamo conto che il composto non è abbastanza compatto possiamo aggiungere altra farina. Uniamo anche la vaniglia, l’uovo e un po’ alla volta il latte. Continuiamo a impastare e il succo di limone, davvero un goccio e se vogliamo a che la scorza di limone grattugiata. Versiamo il composto sul piano di lavoro e impastiamo con le mani. 

L’impasto è pronto e dobbiamo stendere i classici cordoncini, ci aiutiamo con la farina. Tagliamo i cordoncini di impasto della lunghezza giusta e intrecciamo a due a due. Chiudiamo unendo le due estremità e abbiamo dei cerchi intrecciati. 

Disponiamo sulla teglia foderata con la carta forno a 200 gradi forno statico per 10/12 minuti. Il consiglio è di farli riposare 1 oretta prima di assaggiarli o proseguire con la glassa. 

Disponiamo i taralli sulla griglia del forno e sotto mettiamo un foglio di carta forno così quando la glassa cola non sporca tutto. Versiamo l’acqua nella pentola, uniamo subito lo zucchero, facciamo sciogliere mescolando con la frusta, portiamo a bollore e arriviamo a 130 gradi. Per capire se è pronta la glassa deve fare il filo, deve diventare quasi trasparente. Versiamo la glassa nella ciotola d’acciaio, uniamo lo zucchero a velo, mescoliamo e aggiungiamo la scorza di limone grattugiata, mescoliamo. Passiamo subito dentro i taralli che velocemente rimettiamo sulla griglia, ci aiutiamo con una forchetta. Possiamo fare un secondo passaggio nella glassa. Facciamo raffreddare 30 minuti e gustiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.