Raviole all’alchermes di Zia Cri, la ricetta E’ sempre mezzogiorno

Un impasto di frolla ricca e le raviole all’alchermes di zia Cri sono da non perdere. E’ la ricetta dolce di oggi 8 ottobre 2020 per le ricette di E’ sempre mezzogiorno. La frolla che possiamo fare bianco o al cacao in modo semplice. Un ripieno di marmellata o confettura per le raviole di zia Cri e il dolce per la colazione o per la merenda è pronto. Ovviamente cottura in forno. Tra i consiglio della zia Cristina di E’ sempre mezzogiorno anche quello di preparare con anticipo la frolla così sarà davvero perfetta per stenderla senza problemi. Non perdete questa ricetta della pasta frolla per fare le raviole dolci di E’ sempre mezzogiorno e le altre ricette in tv. 

RAVIOLE DOLCI ALL’ALCHERMES DI ZIA CRI DALLE RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO

Gli ingredienti li trovate nelle foto in basso

Preparazione: nella ciotola della planetaria versiamo il burro freddo a pezzi, uniamo lo zucchero a velo, un pizzico di sale e lavoriamo con la figlia. Ovviamente possiamo lavorare anche a mano il composto. Aggiungiamo le uova mentre continuiamo a impastare.

Setacciamo la farina in un’altra ciotola e versiamo nell’impasto, lavoriamo velocemente. Se vogliamo fare una frolla al cacao sostituiamo 50 g di farina con 50 g di cacao. Mettiamo in frigo almeno 30 minuti, meglio se 1 ora, ovviamente avvolta nella pellicola.

Facciamo lo sciroppo versando nel pentolino acqua e zucchero, facciamo appena bollire e poi aggiungiamo l’alchermes a fuoco spento. Versiamo in una ciotola e facciamo raffreddare.

Stendiamo la frolla con il mattarello e ritagliamo tanti dischetti. Farciamo con la marmellata, chiudiamo a mezzaluna. Disponiamo nella teglia foderata con la carta forno. Mettiamo in forno a 160 gradi per 12/15 minuti. Passiamo poi nello sciroppo e passiamo subito anche nello zucchero semolato. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.