La ricetta delle cartellate di Antonella Ricci per i dolci di Natale E’ sempre mezzogiorno

Dalle ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 17 dicembre 2020 la ricetta delle cartellate di Antonella Ricci, la ricetta del dolce di Natale che si prepara in tutta Italia. La ricetta delle cartellate suggerita oggi a E’ sempre mezzogiorno ha dosi per 10 persone, ovviamente non possiamo essere così tanti a pranzo o a cena ma possiamo regalare questi dolci di Natale sempre molto graditi. Vin cotto o miele millefiori, scegliamo noi quale gusto preferiamo per completare le cartellate, poi se vogliamo anche gli zuccherini colorati o magari frutta secca. Non perdete questa e le altre ricette di Antonella Ricci per il Natale in famiglia di E’ sempre mezzogiorno. 

RICETTE DI NATALE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DELLE CARTELLATE

Ingredienti: 300 g di farina 00, 30 g di olio evo, 115 g di vino bianco, un pizzico di zucchero, un pizzico di sale, 200 g di vincotto, 100 g di miele millefiori, zuccherini colorati, olio di semi di girasole per friggere 

Preparazione: versiamo la farina nella ciotola della planetaria o sulla spianatoia, uniamo l’olio, il vino bianco secco, un pizzico di zucchero, un pizzico di sale. Impastiamo il tutto e poi facciamo riposare mezz’ora coperto.

Stendiamo poi l’impasto con la nonna papera, iniziamo con le sfoglie più spesse fino ad arrivare a una sfoglia sottile, mezzo millimetro. Utilizziamo la rotella dentellata e ritagliamo dei rettangoli (come mostriamo nelle foto in basso), pizzichiamo in più punti, arrotoliamo e pizzichiamo sempre ottenendo le cartellate. Le prepariamo il giorno prima. Si devono un po’ asciugare. 

Friggiamo le cartellate in abbondante olio di semi, facciamo dorare ma in realtà la cottura è veloce, scoliamo capovolte su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso. 

Scaldiamo il miele nel pentolino. In un altro scaldiamo il vincotto. Completiamo le cartellate con miele e vincotto, in base al nostro gusto. Completiamo con gli zuccherini colorati. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.