Per Carnevale castagnole ricotta e limoncello, le ricette di Zia Cri

Dalle ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 2 febbraio 2021 la ricetta della castagnole ricotta e limoncello di zia Cri. Come sempre con le ricette di Zia Cri inizia la golosa puntata condotta da Antonella Clerici. Arriva il Carnevale e iniziamo a preparare i dolci classici e la ricetta delle castagnole non può mancare. La ricetta delle castagnole con ricotta e limoncello è una vera delizia ed è anche un dolce semplice da preparare. In collegamento con E’ sempre mezzogiorno c’è Giampiero Ingrassia, racconta della sua carriera e di suo padre, segue la ricetta delle castagnole di zia Cri. Farina, lievito, uova, zucchero di canna, burro, ricotta vaccina, limoncello ed è pronto l’impasto. Prepariamo la bagna ed ecco le castagnole ricotta e limoncello, il dolce di Carnevale, la ricetta di Zia Cri per le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno.

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO PER CARNEVALE – LA RICETTA DI ZIA CRI DELLE CASTAGNOLE RICOTTA E LIMONCELLO

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso 

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina, lo zucchero e il lievito, mescoliamo e uniamo la ricotta, il limoncello, il burro sciolto e le 3 uova. Impastiamo il tutto con la frusta a mano. L’impasto deve dare l’idea di cadere pesante, quindi quando lo prendiamo col cucchiaio per formare le quenelle deve cadere pesante.

Nel pentolino mettiamo acqua e zucchero per la bagna, facciamo bollire e togliamo da fuoco, adesso aggiungiamo il limoncello, mescoliamo e facciamo raffreddare.

Nella padella con i bordi alti facciamo scaldare bene abbondante olio. Con l’aiuto di due cucchiai formiamo le quenelle di impasto che facciamo cadere direttamente nell’olio bollente. Dopo un po’ giriamo le castagnole, facciamo ben dorare su tutti i lati. Non cuociamo troppe castagnole tutte in una volta. Scoliamo su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso. 

Passiamo poi le castagnole magari ancora calde nella bagna, lo sciroppo con il limoncello, passiamo poi nello zucchero a velo o lo spolveriamo sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.