Cristian Bertol batte tutti con i tagliolini al limone, La prova del cuoco 9 novembre 2017

Inizia con la ricetta dei tagliolini al limone di Cristian Bertol la puntata di oggi 9 novembre 2017 de La prova del cuoco e con il primo round della gara dei cuochi. Due ottime ricette dalle cucine de La prova del cuoco ed è Bertol a vincere dopo l’assaggio di Antonella Clerici, vince perché Valerio Braschi osa troppo con la sua ricetta di tagliolini al limone. La Clerici trova che il piatto di Braschi sia un po’ troppo dolce a causa della scorza di limone glassata, però l’idea è ottima. Da non perdere di certo la ricetta di Bertol, la ricetta dei suoi tagliolini al limone con la fonduta di formaggio. Alle prossime ricette di Bertol a La prova del cuoco, sempre ottimi piatti e tanta simpatia.

Tagliolini al limone di Bertol a La prova del cuoco

Ingredienti e preparazione: facciamo fondere il formaggio casolet con la panna da cucina, poi versiamo nel bicchiere alto e frulliamo con un rosso d’uovo. Se non troviamo il formaggio casolet va bene un formaggio a pasta morbida di latte intero. 160 g di farina 00 e 40 g di grano saraceno e 2 uova, impastiamo, tiriamo la sfoglia e otteniamo i tagliolini. Facciamo bollire nella pentola per qualche minuto la scorza di limone nell’acqua, tagliamo poi a striscioline la scorza di limone cotta e facciamo andare in padella con il burro. Grattugiamo in una ciotola un po’ di scorza di limone e aggiungiamo un po’ di burro morbido, lavoriamo ottenendo la crema profumata. Cuociamo i tagliolini in acqua bollente salata, scoliamo. Saltiamo la pasta nella padella con il burro aromatizzato e la scorza di limone e serviamo su una base di fonduta. Proseguiamo con la ricetta dei tagliolini al limone di Valerio Braschi di oggi 9 novembre 2017 dalle cucine de La prova del cuoco. Sempre ottime ricette nel primo round!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.