Gianfranco Pascucci propone la ricetta degli spaghetti all’astice oggi 2 maggio 2019

spaghetti all'astice la prova del cuoco

Dalle ricette La prova del cuoco oggi 2 maggio 2019 la ricetta degli spaghetti all’astice di Gianfranco Pascucci, la ricetta di un primo piatto raffinato ma semplice da preparare grazie ai consigli dello chef stellato. Di certo questa ricetta degli spaghetti con l’astice di Pascucci sarà un primo piatto molto apprezzato; non è per niente difficile cucinare l0astice come suggerisce l’esperto in ricette La prova del cuoco a base di pesce. Pochi ingredienti e soprattutto l’astice e avremo gli spaghetti più buoni di sempre. Ecco come Pascucci a La prova del cuoco oggi ha preparato in poco tempo gli spaghetti all’astice.

LA RICETTA DI GIANFRANCO PASCUCCI DEGLI SPAGHETTI ALL’ASTICE – RICETTE LA PROVA DEL CUOCO OGGI 2 MAGGIO 2019

Ingredienti spaghetti all’astice di Pascucci, la ricetta La prova del cuoco del 2 maggio 2019: 300 g spaghetti, 1 astice da 400-500 g, 200 g pomodori freschi, 2 cc passata di pomodoro, 2 cipollotti, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 bicchiere di vino bianco, olio evo, pepe, peperoncino, brodo vegetale

Preparazione spaghetti all’astice la ricetta di Gianfranco Pascucci: in acqua bollente e salata cuociamo gli spaghetti. A parte sbollentiamo le chele dell’astice per 3 minuti, scoliamo e mettiamo in acqua e ghiaccio, ricaviamo la polpa. Scottiamo l’astice per un minuto, scoliamo e lo tagliamo a metà, togliamo i fili nero e dividiamo a pezzi grandi, manteniamo il carapace.

In un tegame versiamo un po’ di olio e scaldiamo con il cipollotto tritato, lo spicchio di aglio, rosmarino, alloro e peperoncino fresco. Aggiungiamo anche l’astice e facciamo rosolare, togliamo poi alloro e rosmarino e aggiungiamo i pomodori pelati e due cucchiai di passata di pomodoro. Facciamo rosolare a fiamma alta e sfumiamo con il vino bianco, abbassiamo la fiamma e aggiungiamo un po’ di brodo vegetale, alziamo la fiamma ancora per un minuto e poi aggiungiamo la pasta scolata al dente, mantechiamo con poche gocce di colatura di alici. Serviamo gli spaghetti con la polpa delle chele, completiamo con il prezzemolo tritato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.