Prepariamo le lasagne alle melanzane e ricotta salata

Tra le lasagne più buone di certo le lasagne alle melanzane, ovviamente con i pomodori e in più con la ricotta salata. Le melanzane le friggiamo, prepariamo un sughetto veloce e poi assembliamo il tutto per poi cuocere la nostra lasagna. Le lasagne possiamo anche cuocerle in padella ma non c’è dubbio che cotte in forno sono molto più buone, avranno la giusta morbidezza. E’ una delle ricette suggerite da Il cucchiaio d’argento, un primo piatto perfetto sempre, di certo ricco di gusto con le melanzane fritte. Ecco i passaggi per le lasagne estive, rosse, buonissime.

RICETTE CON LE MELANZANE – LA RICETTA DELLE LASAGNE CON MELANZANE, POMODORO E RICOTTA

Ingredienti lasagne con melanzane: 12 sfoglie fresche all’uovo (250 g), ricotta salata, 2 melanzane medie, 800 g di pomodori pelati, 1 spicchio di aglio, basilico fresco, sale, pepe, olio di oliva, oliva di olio semi di arachidi per friggere

Preparazione lasagne pomodoro e melanzane: nella pentola facciamo soffriggere lo spicchio d’aglio con un po’ di olio, aggiungiamo poi i pomodori pelati mescoliamo, schiacciamo con il cucchiaio di legno e aggiungiamo sale e pepe, copriamo e facciamo cuocere 15 minuti circa e a fuoco medio, la salsa deve risultare omogena ma non troppo ristretta.

Laviamo le melanzane, asciughiamo e tagliamo a rondelle sottili, tutte dello stesso spessore, friggiamo in olio di arachidi ben caldo. Scoliamo e tamponiamo con la carta da cucina. Ungiamo la teglia e distribuiamo un po’ di sugo sul fondo. Disponiamo i primi fogli di pasta all’uovo e cospargiamo con sugo, con riccioli di ricotta salata, uno strato di melanzane fritte e qualche foglia di basilico fresco. Continuiamo con gli altri strati partendo dalla pasta e così via, fino a terminare gli ingredienti. Più o meno fremo 4 o 5 strati di pasta. Terminiamo con sugo, ricotta salata, melanzane fritte e ancora sugo. Mettiamo in forno a 200 gradi già raggiunti per 30 minuti. Facciamo intiepidire e serviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.