La ricetta I Fatti Vostri degli gnocchi ripieni con taleggio e speck

La ricetta di Nicolò Momesso per I Fatti Vostri è degli gnocchi ripieni con speck e taleggio. Un primo piatto goloso per tutti, grandi e bambini. Facciamo gli gnocchi in casa e con i suggerimenti di Momesso diventa facile fare gli gnocchi di patate farciti, un’idea perfetta anche quando non abbiamo molto tempo per preparare un pranzo speciale. Il condimento è super semplice, sburro e salvia ma in più il giovane chef de I Fatti Vostri aggiunge anche i broccoli. Un risultato eccellente in poco tempo, ed ecco per voi dalle nuove ricette I Fatti Vostri la ricetta di Nicolò Momesso per fare gli gnocchi ripieni con speck e formaggio al burro e salvia.

LA RICETTA DEGLI GNOCCHI RIPIENI DI TALEGGIO E SPECK DALLE RICETTE I FATTI VOSTRI

Ingredienti gnocchi con speck e taleggio: 400 g di patate, 200 g di farina, 150 g di taleggio, 150 g di speck, 50 g di formaggio grattugiato, 250 g di broccoli siciliani, 50 g di burro, salvia qb

Preparazione gnocchi ripieni di Nicolò Momesso: cuociamo le patate, scoliamo e schiacciamo con lo schiacciapatate, teniamo la buccia, non le peliamo perché resteranno poi nello schiacciapatate. In una ciotola versiamo la purea di patate e aggiungiamo la farina, mescoliamo e impastiamo con le mani.

Tagliamo il taleggio a fettine poi a dadini, lo stesso facciamo con lo speck, a fettine e poi a dadini. Con il composto con le patate formiamo delle palline ma non troppo piccole, le farciamo attraverso un buchino fatto con le dita con un dadino di speck e uno di formaggio taleggio, richiudiamo bene e diamo la forma degli gnocchi lasciando all’interno il ripieno. Cuociamo gli gnocchi in acqua bollente e salata.

Tagliamo i broccoli a pezzetti e mettiamo in una padella antiaderente con un filo di olio di oliva. In un’altra padella antiaderente sciogliamo il burro con le foglie di salvia, scoliamo gli gnocchi nel sugo di burro e salvia, mantechiamo e poi aggiungiamo i broccoli. Possiamo completare con il formaggio grattugiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.