Ricette Geo: facciamo pici all’aglione con la ricetta di Tiziana Tacchi

Che cosa bolle oggi in pentola? Siete a caccia di una ricetta perfetta per il pranzo della domenica? Come saprete andiamo sempre a caccia delle ricette più buone viste nei programmi televisivi e tra le ultime ricette di Geo abbiamo scovato quella dei pici all’aglione. La ricetta è stata preparata da Tiziana Tacchi nella cucina del programma di Rai 3.

Prendiamo appunti e vediamo come si prepara questo primo piatto?

PICI ALL’ AGLIONE: LA RICETTA DA GEO

ingredienti per 4 persone
Per i pici
500 g di farina (metà tipo 0 e metà integrale di grani antichi)
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
qb acqua
Per la salsa all’ aglione
70 g di aglione
600 g di pomodori maturi o salsato fresco di qualità
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
qb sale e pepe
qb pecorino semi stagionato a latte crudo
Procedimento
Per i pici: versare su un piano di lavoro la farina ben miscelata, allargare e mettere l’olio e il sale e, con l’acqua, cominciare ad impastare fino a ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Lasciare riposare coperto per 20 minuti.
Stendere una sfoglia dello spessore di 1,5 cm, e tagliarla a fettucce della larghezza di 3-4mm; quindi, con le mani leggermente oliate, arrotondare le fettucce (appiciare) fino a dar loro la forma di uno spaghetto spesso.
Per la salsa all’ Aglione: mettere 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una terracotta insieme ai 70g di Aglione (Aglio di grossa taglia della zona di Montepulciano autoctono, iscritto nell’ Arca del Gusto Slow Food) e far scaldare il tutto a fuoco lento, schiacciando l’aglio finché non si sia quasi sciolto.
Aggiungere i 600 g di pomodoro maturo bio o passata bio (nel periodo invernale ideale la Passata di Pomodoro Canestrino, Presidio Slow Food), aggiustare di sale e pepe e fare andare il tutto per 30 minuti circa.
Nel frattempo portare a ebollizione abbondante acqua salata, cuocere i pici per alcuni minuti (dipende lo spessore), trasferire la salsa pronta in una padella, dove poi saltare i pici appena cotti per un paio di minuti. Servire ben caldi con un filo di olio extravergine di oliva e una macinata di pepe nero.

( FONTE FOTO PAGINA FB GEO)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.