Ricette E’ sempre mezzogiorno: bucatini con broccoli arriminati di Fabio Potenzano

Tra le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno oggi 26 novembre 2020 la ricetta dei bucatini con broccoli arriminati, la ricetta della pasta di Fabio Potenzano. Un primo piatto palermitano, infatti Potenzano sottolineano che quelli che a Palermo chiamano broccoli in realtà sono cavolfiori. E’ un’ottima ricetta E’ sempre mezzogiorno, il cavolfiore fa bene quasi a tutti e in più ci sono i pomodori secchi e i pinoli, anche un po’ di uvetta e le mandorle, tutti ottimi ingredienti. Per fare la pasta arriminata con il cavolo o broccolo seguiamo le indicazioni dello chef. Se avanza pasta possiamo mettere tutto i forno e rendere tutto ancora più gustoso per il pranzo del giorno dopo. 

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: tagliamo il cavolfiore a roselline e lessiamo in acqua bollente e salata. Nella stessa acqua poi cuociamo anche la pasta. Il cavolo deve essere ben cotto ovviamente.

Tagliamo la cipolla al coltello tritandola bene. In padella versiamo olio di oliva, le acciughe che facciamo sciogliere, aggiungiamo anche uvetta e pinoli, aggiungiamo un pochino di acqua solo se è necessario. Facciamo cuocere la cipolla e solo dopo aggiungiamo le cimette di cavolo che abbiamo appena scolato. Aggiungiamo in padella anche lo zafferano e un po’ di acqua di cottura della pasta. Facciamo cuocere bene, ci vorranno più di 20 minuti per ottenere una cremina.

Cuociamo la pasta nell’acqua in cui abbiamo cotto il cavolo.

In padella invece versiamo il pane grattugiato, il sale e solo un pizzico di zucchero, uniamo la granella di mandorle e un bel po’ di olio di oliva, facciamo dorare mescolando spesso.

 Usiamo i pomodori secchi che lasciamo in un po’ di acqua tiepida, scoliamo e tagliamo a pezzetti piccoli, mettiamo nella ciotola e condiamo con il timo e il formaggio grattugiato, mescoliamo. Versiamo questo composto sulla teglia foderata con la carta forno formando dei dischi piccoli, mettiamo nel microonde per 2 minuti alla massima potenza e abbiamo così le cialde croccanti.

Scoliamo la pasta al dente e versiamo in padella con la crema di cavolfiore, facciamo insaporire e serviamo completando con la muddica e le cialde. Se avanza la possiamo mettere in forno aggiungendo altra muddica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.