Ricette Persegani, tagliatelle alla Giuseppe Verdi per le feste di Natale

La ricetta delle tagliatelle alla Giuseppe Verdi di Daniele Persegani è il primo piatto di oggi 1 dicembre 2020 per le ricette E’ sempre mezzogiorno. Un piatto molto goloso di tagliatelle con i funghi chiodini, un po’ di filetti di pomodoro, il gambuccio del prosciutto crudo e una crema di panna e formaggio molto golosa. E’ un primo piatto da aggiungere alle ricette di Natale, come la maggior parte delle ricette di dicembre di E’ sempre mezzogiorno. Iniziamo impastando farina e uova e poi prepariamo il condimento goloso così avremo le tagliatelle alla Giuseppe Verdi. Facciamo attenzione, seguiamo il consiglio di Persegani e lessiamo i chiodini. Ecco la ricetta di Persegani di oggi.

TAGLIATELLE ALLA GIUSEPPE VERDI DI DANIELE PERSEGANI – LA RICETTA E’ SEMPRE MEZZOGIORNO 

Ingredienti: 300 g farina e 3 uova

500 g di pioppini, 150 g di gambuccio di prosciutto crudo, 1 spicchio d’aglio, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 foglia di alloro, 2 pomodori pelati, 200 ml di panna, 150 g di formaggio grattugiato, olio di oliva, noce moscata, pepe e sale

Preparazione: impastiamo la farina con le uova e facciamo riposare la classica mezz’ora e tiriamo la sfoglia. Otteniamo poi le tagliatelle a mano o con la nonna papera.

Sbollentiamo 3 o 4 minuti i chiodini e solo dopo possiamo metterli in padella con olio, aglio, sale, pepe e una foglia di alloro.

In un’altra padella facciamo soffriggere con un po’ di olio il gambuccio del prosciutto crudo tagliato a dadini piccoli. Dai pelati otteniamo dei filetti senza semi e aggiungiamo al prosciutto. Scaldiamo la panna nel pentolino e al bollore togliamo dal fuoco e aggiungiamo i formaggi grattugiati, pepe e noce moscata.

Uniamo i composti delle due padelle, magari togliamo l’aglio e aggiungiamo il prezzemolo tritato.

Cuociamo le tagliatelle in acqua bollente e salata, scoliamo e saltiamo in padella con funghi e prosciutto. Serviamo completando con la salsa di panna e formaggi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.