Paccheri ripieni con ricotta spinaci e speck, ricette E’sempre mezzogiorno

Paccheri ripieni con ricotta speck e spinaci di Francesca Marsetti, è il primo piatto E’ sempre mezzogiorno di oggi 7 gennaio 2021, una vera golosità. Come sempre cin Francesca Marsetti in cucina si sorride ma un po’ tutto il cast rende allegra la puntata tra parole francesi e Alfio che attende di mangiare. La ricetta dei paccheri ripieni con la ricotta e gli spinaci ci sembra davvero golosa, un primo piatto che Francesca Marsetti completa con lo speck, con il formaggio grattugiato, la besciamella. Possiamo sostituire lo speck con il prosciutto cotto, sarà ugualmente un piatto buonissimo. Ecco come la Marsetti ha cucinato i paccheri ripieni di oggi nella cucina di Antonella Clerici. 

RICETTE E’ SEMPRE MEZZOGIORNO – LA RICETTA DI FRANCESCA MARSETTI DEI PACCHERI RIPIENI CON RICOTTA SPINACI E SPECK

Ingredienti: li trovate nelle foto in basso

Preparazione: cuociamo i paccheri in acqua bollente e salata, scoliamo molto al dente, scoliamo qualche minuto prima della cottura. Scoliamo e facciamo raffreddare aggiungendo magari un filo di olio per non farli attaccare tra loro. 

In pentola sciogliamo il burro, aggiungiamo la farina, mescoliamo e facciamo cuocere, uniamo il latte e mescoliamo. Saliamo, pepiamo, aggiungiamo anche un po’ di noce moscata grattugiata e portiamo a cottura mescolando, non sarà molto densa.

Lessiamo gli spinaci velocemente, strizziamo e tritiamo in modo grossolano, versiamo nella ciotola con la ricotta, sale e pepe, amalgamiamo bene il tutto. Versiamo nella sacca da pasticceria e farciamo i paccheri ormai freddi. Se non vogliamo usare la sacca da pasticceria ci aiutiamo con un cucchiaino ma in realtà una bustina per alimenti può essere molto utile.

Sul fondo della pirofila versiamo tutta la besciamella, disponiamo i paccheri ripieni in piedi. 

Tagliamo lo speck a fette a striscioline. Sui paccheri mettiamo il formaggio grattugiato, lo speck o anche il prosciutto cotto e mettiamo in forno per 15 minuti a 180 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.