La ricetta della calamarata con salsiccia di Daniele Persegani

Che goloso il piatto di oggi 25 marzo 2021 di Daniele Persegani, la ricetta della calamarata con salsiccia, la calamarata disco inferno che ha proposto nella cucina di E’ sempre mezzogiorno. Giornata dedicata a Dante anche nella cucina di Antonella Clerici e la ricetta della calamarata è il primo piatto da copiare. Una ricetta veloce, facile ma molto gustosa. Il sugo con la salsiccia, l’aglio, la ‘nduja quindi un gusto piccante. In più Peresegani aggiunge alla sua pasta i peperoni e la cipolla grigliati, il tutto completato con la ricotta salata aggiunta solo al momento di servire. La calamarata è il formato suggerito da Persegani ma possiamo anche scegliere altro tipo di pasta e preparare con i suoi consigli la salsa piccante con salsiccia e gli altri ingredienti. Ecco la ricetta di oggi di Daniele Persegani, la pasta con la ‘nduja, pomdoro, salsiccia, peperoni, cipolla e ricotta salata.

RICETTE DANIELE PERSEGANI – CALAMARATA CON SALSICCIA DISCO INFERNO

Ingredienti: 350 g di calamarata, 2 salsicce, 100 g di ‘nduja, 100 g di passata di pomodoro, 50 g di triplo concentrato di pomodoro, 1 peperone rosso, 1 peperone giallo, 1 cipolla rossa, 1 mazzetto di basilico, 100 g di ricotta salata, 2 spicchi di aglio, 1 peperoncino fresco, olio evo, sale

Preparazione: nella padella grande facciamo soffriggere le salsicce sgranate con l’aglio, aggiungiamo la ‘nduja e anche la passata e il triplo concentrato di pomodoro sciolto nell’acqua, mescoliamo e facciamo cuocere.

Rosoliamo i peperoni e la cipolla tagliati a julienne e insaporiti con sale, olio e peperoncino. Li cuociamo sulla bistecchiera ben calda.

In pentola cuociamo la pasta, la calamarata, in abbondante acqua salata, Scoliamo al dente e condiamo con la salsa con la salsiccia, facciamo mantecare aggiungendo sempre in padella anche le verdure grigliate e il basilico spezzettato a mano.

Serviamo la calamarata nel piatto di portata completando con un bel po’ di ricotta salata grattugiata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.