La ricetta dei ravioli ripieni di ricotta secondo Benedetta Parodi

Benedetta Parodi tra un impegno televisivo e un tuffo in mare, continua a regalare ai tanti fan che la seguono sempre con passione, le sue ricette. Oggi ha deciso di condividere con le persone che apprezzano le sue idee e le sue ricette un primo piatto dal sapore sardo. Parliamo della ricetta dei ravioli ripieni di ricotta. Dopo l’ultima vacanza in Sardegna e una piacevole cena in un agriturismo sardo, anche Benedetta prova a fare dei ravioli ripieni alla ricotta, con la sua di ricetta. E allora prendiamo appunti per portare in tavola questo piatto.

La ricetta dei ravioli ripieni alla ricotta di Benedetta Parodi

Per 30 ravioli : 250 g di semola, 1 uovo, 80 ml di acqua , Sale70, gr di ricotta di pecora 50, gr di pecorino sardo , 1 tuorlo. Per il sugo: 300 ml di polpa, 1/2 cipolla, 5 pomodorini, basilico, sale, pepe, zucchero

Per l’impasto mettere la semola a fontana nel centro unire l’uovo e l’acqua tiepida e un po’ di sale, lavorare prima con la forchetta per incorporare i liquidi nell’impasto poi con le mani. Lavorare l’impasto fino ad ottenere un panetto lascio e omogeneo. Lasciare riposare l’impasto spolverizzato di farina e avvolto nella pellicola. Preparare la farcia mescolando la ricotta con il pecorino, il pepe un pizzico di sale e un tuorlo. Per il sugo, affettare la cipolla e farla rosolare con poco olio, unire la passata il sale, lo zucchero il pepe e lasciare cuocere piano piano con il coperchio; cuocere una ventina di minuti, poi unire i pomodorini e cuocere altri 5 minuti.

Nel frattempo stendere la pasta. Dividere l’impasto in parti uguali, schiacciarlo un po’ con le mani e poi passarlo nella macchinetta Sfogliatrice al massimo spessore . Ripassate il panetto nei rulli almeno tre volte ripiegandolo ogni volta. Poi incominciare a stringere passando di volta in volta allo spessore più sottile fino ad arrivare al penultimo spessore. Mettere sulle strisce di impasto ottenute un cucchiaio di crema alla ricotta leggermente distanziate. Richiudere l’impasto e ritagliarlo formando i ravioli. Se i ravioli fanno fatica a chiudersi, per sigillarli bene, bagnare leggermente l’impasto. Lessare i ravioli in acqua salata, poi saltarli in padella con il sugo. I ravioli sono pronti.

( fonte foto e ricetta pagina Fb Benedetta Parodi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.