Scialatielli con genovese di mare, la ricetta di Mattia e Mauro Improta

Le nuove ricette E’ sempre mezzogiorno di oggi 22 settembre 2021 iniziano con la ricetta degli scialatielli alla genovese di mare di Mattia e Mauro Improta. Padre e figlio di nuovo in cucina insieme e con uno dei primi piatti, gli scialatielli, più amati a Napoli. L’impasto per fare gli scialatielli di oggi di Mauro Importa è davvero speciale, una pasta golosa già senza condimento. Poi passiamo al pesce, ai frutti di mare, alla cottura dei pomodorini in forno. Uniamo il tutto ma non dimentichiamo le cipolle. In pratica un primo piatto che incontra Genova e Napoli, un piatto di scialatielli con genovese di mare, tutto da provare.

Ricette Mattia e Mauro Improta per E’ sempre mezzogiorno – Scialatielli con genovese di mare

Ingredienti: 250 g di farina 00, 1 uovo, 100 ml di latte, 20 foglie di basilico, 30 g di formaggio grattugiato

Per la salsa: 8 cipolle ramate, 1 costa di sedano, 1 carota, ½ bicchiere di vino bianco, 3 totani medi, 250 g di seppie, 1 mazzetto di timo limone, 500 g di frutti di mare, 1 spicchio d’aglio, olio evo, sale e pepe

Preparazione: facciamo il classico trito di sedano, cipolla e carota per il soffritto a cui uniamo un po’ di olio, anzi un bel po’ di olio. Piliamo i totani e tagliamo a listarelle, aggiungiamo in pentola con il soffritto, mescoliamo e uniamo tutte le cipolle tagliate sottili al coltello, poi sfumiamo con il vino, copriamo e facciamo cuocere circa 2 ore a fiamma bassa e mescolando ogni tanto.

Puliamo le seppie e tagliamo a listarelle, mettiamo in padella calda con timo e cuociamo meno di 1 minuto a fiamma alta.

In un’altra padella facciamo aprire i frutti di mare con un po’ di olio, aglio e ovviamente con il coperchio. Filtriamo l’acqua e aggiungiamo questa nella pentola con le cipolle. Uniamo poi anche i frutti di mare e i pomodori confit, cotti in forno per 1 ora con sale, zucchero, aglio, olio ed erbe aromatiche ma a bassa temperatura, circa 100°.

Lavoriamo il latte con l’uovo intero e il basilico, frulliamo con il mixer a immersione e aggiungiamo il tutto alla farina. Impastiamo aggiungendo anche il formaggio grattugiato, otteniamo un composto liscio e facciamo riposare 20 minuti. Tiriamo la sfoglia e otteniamo gli scialatielli, delle tagliatelle più spesse.

Cuociamo la pasta in acqua bollente e salata e versiamo nella pentola con cipolle e frutti di mare, completiamo con le seppie scottate e i pomodorini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.