Trenette al mascarpone e salmone di Zia Cri, la ricetta

La ricetta delle trenette con mascarpone e salmone, la ricetta di Zia Cri di oggi 11 ottobre 2021 per E’ sempre mezzogiorno. Anche oggi una ricetta di Zia Cri veloce veloce, come quelle che anni fa preparava Anna Moroni. Il suggerimento di Cristina Lunardini è di scegliere le trenette ma possiamo cuocere anche altri formati di pasta, quelli che abbiamo in casa. Questa volta non c’è panna nella ricetta della pasta con il salmone ma c’è il mascarpone. Un po’ di rosso con il concentrato di pomodoro e completiamo il piatto con dell’erba cipollina tritata. Tutto è molto semplice e non c’è olio di oliva ma del burro, per esaltare i sapori degli altri ingredienti. Non perdete questa ricetta della pasta con il salmone e il mascarpone di Zia Cri e le altre ricette che ogni giorni ci regala dalla cucina di E’ sempre mezzogiorno.

Ricette E’ sempre mezzogiorno Zia Cri – Trenette mascarpone e salmone

Ingredienti: 1 scalogno, 40 g di burro, 200 g di salmone affumicato, 150 g di mascarpone, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 1 mazzetto di erba cipollina, sale e pepe

Preparazione: tritiamo molto fine lo scalogno, possiamo farlo anche al coltello, poi versiamo nella padella con il burro e facciamo rosolare ma attenzione a non farlo bruciare.

Aggiungiamo poi il salmone, sfumiamo con la vodka e lasciamo bene evaporare per qualche minuto. Solo dopo aggiungiamo il concentrato di pomodoro diluito con un po’ di acqua di cottura della pasta, infine inseriamo anche il mascarpone.

Cuociamo le trenette in abbondante acqua salata, scoliamo e saltiamo nella padella con la salsa, se vogliamo aggiungiamo del pepe macinato fresco. Serviamo sul piatto da portata completando il piatto con l’erba cipollina tritata. Gustiamo subito, avremo un primo piatto perfetto sia per la cena che per il pranzo, un piatto come unico, come direbbe la dottoressa Evelina Flachi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.