Ritratto di raviolo di burrata, ricetta di Ivano Ricchebono

è sempre mezzogiorno ravioli

La ricetta di oggi 9 novembre 2021 di Ivano Ricchebono del ritratto di raviolo di burrata, un primo piatto di E’ sempre mezzogiorno. Bello da vedere ma sarà anche buono? Di certo ci piacciono la sfoglia e il ripieno ma il ritratto del raviolo si completa con broccolo, cavolfiore, gocce di pesto e gocce di formaggio, magari non è il più goloso dei piatti E’ sempre mezzogiorno ma è una bella idea. Di seguito i passaggi per fare questi ravioli ripieni di burrata e formaggio grattugiato di Ivano Ricchebono dalle ricette di oggi di E’ sempre mezzogiorno. Non perdete le altre ricette in tv.

Ricette Ivano Ricchebono – Raviolo di burrata E’ sempre mezzogiorno

Ingredienti – per i ravioli: 150 g di farina 00, 50 g di farina di semola, 5 tuorli, sale
per il ripieno: 500 g di burrata, 50 g di formaggio grattugiato 
per il condimento: 150 g di cimette di broccolo, 150 g di cimette di cavolfiore, 50 g di prescinseua, 50 di pesto genovese, 100 g di funghi prataioli, olio evo, sale

Preparazione: impastiamo la farina con la semola, i tuorli e un po’ di sale, facciamo riposare il panetto 30 minuti ben coperto.

Frulliamo con il mixer a immersione la burrata con il formaggio grattugiato, abbiamo il ripieno, una crema.

Puliamo le cimette di broccolo e il cavolfiore, li lessiamo in due pentole diverse, poi li scoliamo e sempre in due padelle diverse li facciamo saltare con un po’ di olio, saliamo. In un’altra padella facciamo andare i funghi ben puliti, con un po’ di olio e sempre a fiamma alta.

Con la nonna papera tiriamo la sfoglia e disponiamo tanti ciuffetti di ripieno, chiudiamo ripiegando la sfoglia, facciamo uscire l’aria, tagliamo i ravioli come grossi quadratoni e sigilliamo bene i bordi. Cuociamo la pasta in acqua bollente e salata, scoliamo e condiamo con un filo di olio. Serviamo completando con funghi, le cimette i cavolfiore, le cimette di broccolo, pesto alla genovese, formaggio morbido e foglie di basilico fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.