La prova del cuoco ricette 17 maggio, la generosità di Bruno Serato e gli spaghetti con pollo e verdure

Bruno Serato oggi 17 maggio 2017 è tornato nelle cucine de La prova del cuoco con una sua ricetta, una di quelle che i suoi bambini adorano. I bambini di Serato sono i piccoli sfortunati che nel paese in America dove lui vive e lavora lo chef prepara da mangiare. Migliaia di bambini poveri e in difficoltà che mangiano gli spaghetti con pollo e verdure o la pasta col sugo. E’ uno dei primi piatti di oggi che aggiungiamo alle ricette de La prova del cuoco per ricordare quanto sia importante aiutare gli altri, soprattutto i bambini. Serato continua a farlo anche con mille difficoltà ma ci riesce e regala un piatto completo ai piccoli. Spaghetti con pollo e verdure, più che una delle ricette de La prova del cuoco oggi un vero esempio di vita.

Spaghetti con pollo e verdure

Ingredienti e preparazione: cuociamo gli spaghetti in acqua bollente e salata. Tagliamo a bocconcini il pollo e cuociamo in padella con un pochino di olio. In pentola scaldiamo un filo di olio con la cipolla tritata, aggiungiamo le carote a fettine e facciamo andare un po’ quindi aggiungiamo la passata di pomodoro, saliamo e facciamo cuocere. Aggiungiamo poi il pollo alla salsa di pomodoro, facciamo insaporire. Scoliamo la pasta al dente e saltiamo in padella con sugo e pollo o condiamo a parte.

In collaborazione con Lidia Bastiancih, incontrata oggi a La prova del cuoco, siamo certi che Serato continuerà ad essere così generoso e a regalare ancora tanto ai bambini sfortunati che vivono davvero nel disagio.

Dopo aver scritto per voi anche questa buonissima ricetta suggerita nella puntata de La prova del cuoco in onda oggi vi ricordiamo che visitando la sezione cucina del nostro sito potrete leggere tutte le ricette di questa stagione de La prova del cuoco ma non solo. Troverete anche quelle preparate negli scorsi anni. Inoltre avrete anche a disposizione tante altre ricette golose e facili da preparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.