La ricetta di Fulvio Marino del pane cafone fatto in casa

Fulvio Marino ci regala ancora un’altra ricetta per fare il pane e questa volta è la ricetta del pane cafone. Ovviamente con le sue dirette Instagram ci suggerisce le ricette da afre in casa, il pane fatto in casa. Il pane cafone napoletano è una bontà; Fulvio Marino poi lo gusta farcendo con mozzarella, pomodori e basilico. Da seguire nel dettaglio tutta la preparazione, l’impasto, le pieghe, la lievitazione e poi la cottura. Non perdete i consigli di Fulvio Marino con la nuova ricetta mostrata in diretta su Instagram e soprattutto non perdete i consigli su quali ingredienti utilizzare per risultati perfetti. Date quindi un’occhiata al suo profilo Instagram.

LA RICETTA DEL PANE CAFONE DI FULVIO MARINO SU INSTAGRAM

Ingredienti: 450 g di farina, 350 ml di acqua, 3.5 g di lievito di birra, 12 g di miele, 10 g di sale, 10 g di olio

Preparazione: sciogliamo il lievito nell’acqua, aggiungiamo il miele e attendiamo alcuni minuti, aggiungiamo adesso la farina e il sale, mescoliamo bene il tutto. Aggiungiamo anche l’olio e impastiamo. Una volta ottenuto il giusto impasto copriamo con la pellicola e facciamo lievitare per 12 ore circa a temperatura ambiente in forno spento.

Cospargiamo il piano di lavoro con un po’ di semola e trasferiamo qui l’impasto che spolverizziamo con un po’ di farina. Ricaviamo un rettangolo e facciamo due pieghe all’estremità, altre due in verticale e con l’ultima piega facciamo la pirlatura. Rimettiamo l’impasto nella ciotola con il canovaccio infarinato e lasciamo lievitare ancora altre due ore coperto.

Trasferiamo poi il pane nella pentola preriscaldata e cospargiamo con un po’ di sale, un filo di olio e un po’ di farina setacciata. Mettiamo in forno a 230 gradi per 30 minuti, togliamo il coperchio e continuiamo la cottura a 220 gradi per ancora 10 minuti. Lasciamo poi il pane sulla griglia a 180 gradi per altri 10 minuti, così avremo una crosta più croccante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.