Giusina in cucina, la ricetta della caponata palermitana

Nuove ricette di Giusina in cucina e oggi la simpatica e bravissima palermitana ci ha mostrato la ricetta della caponata. Anche questa è ovviamente una ricetta siciliana, un piatto che si mangia a Palermo e che non troviamo uguale in nessun altro posto. Con la ricetta della caponata siciliana di Giusina la ricetta della serie di Food Network, la ricetta vista su Real Time. Come sempre Giusina in cucina di delizia con tre ricette e iniziamo subito con la ricetta della caponata. E’ la ricetta palermitana che Giusina ha sempre mangiato e avvisa che di certo esistono altre ricette di caponata con le melanzane ma questa è la classica palermitana. La caponata a Palermo non può mancare, ecco la ricetta di Giusina.

LE RICETTE DI GIUSINA IN CUCINA – LA RICETTA DELLA CAPONATA

Ingredienti: 3 melanzane, 2 cipolle medie bianche, mezza costa di sedano, olio 200 g di passata di pomodoro, acqua, estratto di pomodoro q.b., 200 g di capperi, 50 g di aceto di vino bianco, 200 g di olive verdi, 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione: laviamo le melanzane, asciughiamo, meglio quelle lunghe ma vanno bene anche quelle tonde. tagliamo a dadoni, non troppo piccoli quindi. Mettiamo sotto sale, quello grosso in uno scolapasta anche per 1 ora e poi le friggiamo nel pentolino con olio profondo. Scoliamo su carta da cucina.

Tagliamo le cipolle a fette sottili nel verso della cipolla e mettiamo in padella con in dito di acqua, copriamo e facciamo cuocere per circa 20 minuti ma anche 30 minuti. Aggiungiamo poi il pomodoro e l’estratto, dieci minuti di cottura o poco più.

Tagliamo il sedano a dadini, possiamo mettere anche due coste di sedano. Tagliamo le olive verde denocciolate a metà. In padella versiamo un pochino di olio di oliva, facciamo scaldare e versiamo le olive, facciamo un po’ risolare e poi dopo pochi minuti mettiamo da parte in un piatto. Nella stessa padella facciamo soffriggere un po’ il sedano, teniamo da parte anche questo. nella stessa padella un altro goccio di olio di oliva e facciamo soffriggere un po’ i capperi.

Nella padella col pomodoro uniamo le melanzane fritte, olive, capperi e sedano tenuti da parte e amalgamiamo bene. Facciamo insaporire e amalgamiamo bene. Mescoliamo l’aceto di vino bianco con lo zucchero, aggiungiamo in padella e dopo 5 minuti la caponata è pronta. La caponata si mangia fredda. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.