Focaccia messinese, la ricetta di Giusina in cucina

Dalla provincia di Messina la ricetta di Giusina in cucina, la focaccia messinese, una golosa ricetta siciliana per una focaccia fatta con acciughe, formaggi, scarola, pomodorini, una vera golosità. La cuociamo nella teglia rettangolare ben unta e la serviamo a quadrotti. La ricetta della focaccia messinese suggerita da Giusina in cucina sarà una cena perfetta per tutta la famiglia, anche per mangiare la scarola che bisogna aggiungere in abbondanza sulla focaccia. Non perdete questa e le altre ricette di Giusina, la giornalista che ha una vera passione in cucina, una passione per le ricette siciliane. Non perdete questa ricetta della focaccia messinese. 

RICETTE GIUSINA IN CUCINA – FOCACCIA MESSINESE

Ingredienti – Per l’impasto: 500 g di farina di grano duro, 500 g di farina 00, 600 g di acqua, 5 g di lievito, 40 g di olio, 20 g di sale, zucchero

Per il condimento: acciughe, tuma, scarola riccia, pomodorini, olio, sale e primosale

Preparazione: sciogliamo il lievito nell’acqua, solo 5 grammi per questo dovrà lievitare tanto. Uniamo nell’acqua con il lievito un cucchiaino di zucchero per facilitare la lievitazione. Versiamo nella ciotola e aggiungiamo le farine e iniziamo a impastare, uniamo il sale e poi anche l’olio, completiamo l’impasto che sarà morbido ma non appiccicoso. Facciamo una piccola croce e copriamo la ciotola con la pellicola, mettiamo in frigo per almeno 12 ore. Togliamo dal frigo, impastiamo un altro pochino e facciamo lievitare a temperatura ambiente ma sempre coperta. 

Stendiamo nella teglia rettangolare ben unta e aggiungiamo sopra le acciughe sott’olio che devo essere un po’ spinte nell’impasto. Aggiungiamo i formaggi tuma e primosale a pezzetti. Aggiungiamo la scarola riccia che abbiamo lavato e tagliato a pezzetti, ne aggiungiamo in abbondanza perché in cottura diventa pochissima. Aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà. Condiamo con un pochino di sale e olio, mettiamo in forno statico 10 minuti a 240° C. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.