La ricetta finte olive ascolane di Anna Moroni La prova del cuoco

La ricetta delle finte olive ascolane, la ricetta di oggi 8 novembre 2016 di Anna Moroni da La prova del cuoco, dalla sfida tra Anna Moroni e Anna Serpe. Ottima ricetta oggi per la maestra in cucina de La prova del cuoco ma una serie di disastri in cucina le fanno perdere la gara. Vince Anna Serpe con le polpette fritte al sugo una vera bontà ma una ricetta classica che conosciamo bene. Un po’ arrabbiata la Moroni oggi si arrende, ma non è certo colpa sua se gli attrezzi in cucina oggi non funzionavano. Tutte e due le ricette di oggi de La prova del cuoco sono da provare, facciamo sia le polpette al sugo che le finte olive ascolane fritte di Anna Moroni. Ecco la ricetta.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui

Finte olive ascolane

Ingredienti: 300 g di olive verdi, 70 g di macinato di vitella, 70 g di macinato di pollo, 70 g di prosciutto crudo, 2 cucchiai di formaggio grattugiato, noce moscata, limone grattugiato, 1 noce di burro, foglie di salvia, 2 tuorli d’uovo – 100 g di farina, 1 uovo, 200 g di pane grattugiato, olio di arachide per friggere

Preparazione: facciamo soffriggere le carni macinate in padella con un po’ di burro e salvia. Tritiamo nella macchinetta le carni soffritte con il prosciutto a pezzetti, aggiungiamo anche le olive denocciolate e tritiamo il tutto. Amalgamiamo il tutto e uniamo il rosso d’uovo, il formaggio grattugiato, la scorza di limone grattugiato, noce moscata, amalgamiamo e creiamo le polpette a forma di olive ascolane. Passiamo le finte olive prima nella farina poi nell’uovo e quindi nel pane grattugiato. Friggiamo in olio profondo ben caldo.

COME STAMPARE LA RICETTA– Ci chiedete spesso se sia o meno possibile stampare la ricetta. Farlo si può ed è molto semplice. Basta scorrere fino alla fine della ricetta e troverete i vari pulsantini di condivisione. Quello con il simbolo della stampante serve appunto per stampare la ricetta. Basterà cliccare sulla stampante e selezionare il formato che preferite stampare. Tutto è molto semplice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.