Daniele Persegani fa la millefoglie salata a La prova del cuoco 29 dicembre 2017

La ricetta della millefoglie salata di Daniele Persegani per La prova del cuoco e per Capodanno oggi 29 dicembre 2017. Manca all’appello Andrea Mainardi e così Persegani si lascia influenzare e prepara una millefoglie salata, golosa. In realtà però la millefoglie con salmone, gamberoni, capesante è bella da vedere ma un bel po’ difficile da mangiare. Persegani saluta così con questa sula ultima ricetta dell’anno a La prova del cuoco il 2017, lo ritroveremo in cucina con Antonella Clerici nel 2018 con le nuove ricette de La prova del cuoco. Magari possiamo farcire la sfoglia con altri ingredienti, quelli che preferiamo, questa a base di pesce è per la vigilia di Capodanno, voi come la preferite? Ecco intanto tra le ricette di oggi 29 dicembre 2017 La prova del cuoco la ricetta della millefoglie con salmone, capesante e mazzancolle di Persegani.

Ingredienti millefoglie salata di Persegani: 3 rotoli di pasta sfoglia integrale tonda, 2 tuorli, 2 cucchiai di latte, 2 cucchiai di semi di papavero, 2 cucchiai di semi di sesamo, 400 g di polpa di salmone fresco, mezzo bicchiere di panna fresca, 1 vasetto di pepe rosa in salamoia, 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro, vino bianco – 16 capesante grosse, 16 fettine di lardo stagionato, 3 cucchiai di chicchi di melagrana, 1 limone, 2 avocado maturi, 1 cipolla rossa, 1 pomodoro, 2 lime, olio di oliva

Preparazione millefoglie salata di Persegani: abbiamo la pasta sfoglia, meglio se integrale, stesa sulla teglia foderata con la carta forno, pennelliamo con un composto di tuorlo e latte, bucherelliamo con i rebbi della forchetta. Aggiungiamo semi di papavero o semi di sesamo. Mettiamo 15 minuti in forno a 220 gradi. Dobbiamo fare tre sfoglie come questa. Puliamo le mazzancolle e avvolgiamo con le fettine di lardo, disponiamo sulla teglia foderata con carta forno e mettiamo in forno 15 minuti sotto il grill. Tagliamo il salmone fresco a pezzi e in padella facciamo rosolare con un po’ di olio, sfumiamo con il vino bianco, una spolverata leggera di farina, pepe rosa in grani, la panna e un cucchiaino di concentrato di pomodoro. Agitiamo la padella per non rovinare il salmone. In un’altra padella un goccio di olio, le capesante e il succo di limone, sale e pepe; cuociamo velocemente. Sbucciamo l’avocado maturo e frulliamo con olio, succo di lime, sale e pepe. Versiamo il composto nella ciotola e aggiungiamo cipolla fresca a pezzetti e pomodori freschi a pezzetti, amalgamiamo. Sul primo disco di pasta aggiungiamo le fette di salmone cotte con il sughetto, adagiamo l’altro disco di pasta e farciamo con la salsa di avocado e le capesante ben disposte in modo che capitino le capesante ad ogni fetta. Altro disco di sfoglia e completiamo con i gamberoni cotti e disposti a raggiera. Completiamo con melagrana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.