Zelten con zabaione al passito di Alessandro Capotosti una ricetta di Natale da Detto Fatto

Il programma di Bianca Guaccero è tornato in onda con tante idee e consigli anche per il Natale. E non mancano ovviamente, dalla cucina di Detto Fatto, tante idee per il menu delle feste. Dalla puntata di Detto Fatto di ieri, 16 dicembre 2020, abbiamo visto la ricetta dello zelten con zabaione al passito di Alessandro Capotosti. E visto che ci sembra davvero un super dolce di Natale, abbiamo pensato di suggerirvi la ricetta.

Per chi non lo sapesse, lo zelten è un tipico dolce a base di frutta secca che si prepara in Trentino Alto Adige.

Da Detto Fatto la ricetta dello zelten con zabaione al passito di Alessandro Capotosti

Iniziamo con la lista degli ingredienti per la preparazione di questo dolce:

  • Zelten: 250 g di farina 00, 200 ml di latte, 100 g di fichi secchi morbidi,100 g di uvetta, 100 g di zucchero semolato, 80 g di burro fuso, 60 g di mandorle, 60 g di noci, 50 g di pinoli, 3 uova, una bustina di lievito, un bicchiere di passito
  • Zabaione: 400 ml vino passito, 125 g zucchero, 25 g amido di mais, 4 tuorli

Per prima cosa dobbiamo montare zucchero e uova in modo da ottenere una meringa abbastanza spumosa. Iniziamo con la metà dello zucchero semolato. Mentre facciamo questa operazione,  in un’altra ciotola, montiamo i tuorli insieme all’altra metà dello zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro. Incorporiamo il burro fuso e mescoliamo velocemente.

Prendiamo un’altra ciotola e dentro mettiamo tutta la frutta secca che abbiamo deciso di usare per il nostro zelten. Uniamo anche della cannella, se ci piace possiamo osare con le dosi. Prendiamo tutto quello che c’è in questa ciotola e lo uniamo al al composto di tuorli e burro e mescoliamo con la spatola. Incorporiamo, quindi, la farina setacciata insieme al lievito per dolci, alternandola al latte tiepido. Infine, uniamo gli albumi a neve, in più volte, mescolando con la spatola. Dobbiamo ottenere un composto ben omogeneo. Una volta pronto imburriamo per bene una teglia. Mettiamo dentro il nostro zelten. La cottura è parecchio lunga: il dolce va in forno caldo e statico a 150°-160° per 75-90 minuti.

Per fare il nostro zabaione invece facciamo a bagnomaria la prima operazione: mettiamo sul classico oggetto che si usa per farlo i tuorli, lo zucchero e l’amido. Cominciamo a montare con una frusta manuale, aggiungendo man mano il passito. Continuiamo a montare fino ad ottenere una crema chiara e sostenuta. E il nostro zabaione è servito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.