Focaccia gastronomica di Fulvio Marino, la ricetta di Natale e Santo Stefano

Anche oggi 22 dicembre 2020 Fulvio Marino ci delizia con una ricetta di Natale, la ricetta della focaccia gastronomica. Sembra un panettone gastronomico ma è una focaccia e con i passaggi della ricetta E’ sempre mezzogiorno scopriamo la differenza. Se il panettone lo compriamo la focaccia la facciamo in casa con i consigli e le ottime ricette di Fulvio Marino. Abbiamo davvero tanto da portare in tavola tra pane dolce e pane salato, focacce, pizze, salatini, corona, trecce e così via, tutto fatto con gli impasti che in queste settimane ci ha mostrato Fulvio Marino. Scopriamo insieme come si fa la focaccia gastronomica di Natale, la focaccia E’ sempre mezzogiorno. 

RICETTE FULVIO MARINO – LA RICETTA DELLA FOCACCIA GASTRONOMICA PER IL NATALE E SANTO STEFANO

Ingredienti: 1 kg di farina 0, 700 g di acqua fredda da frigo, 12 g di lievito fresco di birra (se vogliamo sostituiamo con 200 g di lievito madre), 100 g di olio di oliva, 10 g di malto in polvere o in pasta, olio e 25 g di sale

Preparazione: nella ciotola versiamo la farina e iniziamo a mettere l’acqua fredda di frigo, ne teniamo solo un po’ da parte. Impastiamo e facciamo riposare 10 minuti solo dopo uniamo il lievito, il malto, un po’ di acqua e impastiamo. Aggiungiamo il sale e il resto dell’acqua, impastiamo e completiamo con l’olio. 

Facciamo lievitare due ore, fino al raddoppio, sempre a temperatura ambiente e coperto.

Versiamo l’impasto sul banco infarinato e pirliamo l’impasto, abbiamo due panetti che poi bagniamo con un po’ di olio e disponiamo nello stampo di carta, quello dei panettoni. Facciamo lievitare a temperatura ambiente, deve uscire fuori dall’impasto. Mettiamo in forno a 240 gradi per 40 minuti. Facciamo raffreddare. 

Tagliamo a fette, a cerchi partendo dalla parte bassa. Abbiamo sei strati da farcire iniziando con la maionese che spalmiamo. Possiamo mettere fette di prosciutto cotto con le foglie di insalata. Un altro strato con le fette di salame, un altro con la salsa guacamole e trota affumicata. Non dimentichiamo che c’è anche il salmone. Taleggio, altri formaggi, quello che vogliamo. Chiudiamo a due i cerchi farciti e tagliamo in quattro. Nel vassoio iniziamo a mettere la base tagliata in 4 ma il seguito lo dobbiamo mettere sempre tagliato in 4 parti ma sfasati. In questo modo non crolla se prendiamo un pezzo che sta sotto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.