La pastiera napoletana di Angelica Sepe, la ricetta con il lievito

Non poteva mancare la ricetta della pastiera napoletana di Angelica Sepe, la ricetta da Detto Fatto. La ricetta della pastiera di Angelica Sepe è leggermente diversa dalle altre, lei propone il lievito nella pasta frolla per un risultato più soffice. In più consiglia di montare gli albumi a neve. Tutti consigli che descrive nella ricetta. Si inizia con la crema di grano, quindi si prepara la pasta frolla e la crema di ricotta ma niente crema pasticcera. Ovviamente tanti aromi, dalla cannella al limone e per la Sepe non mancano i canditi e l’acqua di fiori d’arancio. Ecco un’altra ricetta da provare per fare la pastiera di grano, la ricetta di Angelica Sepe da Detto Fatto. 

RICETTE DETTO FATTO – LA RICETTA DELLA PASTIERA NAPOLETANA DI ANGELICA SEPE

Ingredienti – Per la frolla: 300 g di farina, 150 g di zucchero, 150 g di burro, 3 tuorli d’uovo, lievito per dolci q.b. 

Per la crema di grano: 250 g di grano già cotto, 300 ml di latte, 25 g di burro, 1 cucchiaio di zucchero, la buccia di 1 limone, cannella q.b., un pizzico di sale

Per la crema di ricotta: 500 g di ricotta di pecora, 350 g di zucchero, 200 g di canditi misti tagliati a dadini, 6 tuorli d’uovo, 4 albumi montati a neve, 2 cucchiai di acqua di fiori di arancio, scorza grattugiata di 1 limone, cannella q.b.

Preparazione: lavoriamo il burro con lo zucchero, uniamo i tuorli e poi la farina setacciata con il lievito per dolci, lavoriamo l’impasto e formiamo la palla che avvolgiamo nella pellicola e mettiamo in frigo 30 minuti minimo.

Passiamo alla crema di grano: nella pentola mettiamo il latte, facciamo scaldare, aggiungiamo il grano cotto, lo zucchero, la buccia di limone intera, la cannella e un pizzico di sale, mescoliamo e con la fiamma al minimo facciamo cuocere con il coperchio. Ogni tanto mescoliamo e facciamo assorbire il liquido. Togliamo le bucce di limone e facciamo raffreddare la crema di grano. 

Per la crema di ricotta mescoliamo la ricotta setacciata con lo zucchero, uniamo i tuorli uno alla volta e amalgamiamo bene. Aggiungiamo la crema di grano ormai fredda. Uniamo anche la cannella, l’acqua di fiori di arancio, i canditi a dadini, la scorza di limone grattugiata. Uniamo anche gli albumi montati a neve e facciamo riposare in frigo. 

Stendiamo la frolla spessa meno di mezzo centimetro e foderiamo lo stampo da 25 – 26 cm di diametro, unto con il burro o foderato con la carta forno. Versiamo il ripieno nella frolla, disponiamo le strisce e mettiamo in forno a 160 statico per 1 ora e 15 minuti. Deve essere soda e asciutta. Facciamo raffreddare nel forno spento e aperto. Facciamo raffreddare e completiamo con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.