Ricette Gilberto Rossi: tartare di gamberi con verdure e pasta fritta

La ricetta della tartare di gamberi con verdure e pasta fritta è il piatto con cui anche oggi 11 aprile 2016 lo chef Gilberto Rossi ha vinto la sfida del lunedì. Chi batterà gli chef? E questa settimana in gara contro Rossi ci sono padre e figlia, carinissimi, bravissimi in cucina ma lo chef è davvero difficile da battere. La tartare di gamberi, la panna ma soprattutto la pasta fritta aggiunta alla rucola fritta e alla pelle di pomodoro fritta. Un’idea bella vedere ed evidentemente molto gustosa. Fabio Picchi assegna dopo l’assaggio il punto allo chef e noi restiamo in attesa della puntata di domani e di scoprire se i concorrenti di oggi vinceranno contro lo chef Cesare Marretti. Intanto, ecco la ricetta della tartare di gamberi con verdure e pasta fritta di Gilberto Rossi da La prova del cuoco.

Altre ricette La prova del cuoco, clicca qui

Tartare di gamberi con verdure e pasta frittaIngredienti e preparazione: sedano, carota, cipolla, facciamo saltare in padella con un filo di olio, aggiungiamo un po’ di passata di pomodoro, sfumiamo con un po’ di vino. Facciamo la tartare di gamberi crudi tagliati quindi a pezzettini piccoli e condiamo con prezzemolo tritato, un pizzico di sale e olio a crudo, possiamo aggiungere un po’ di limone. La pasta con farina e acqua la tiriamo ottenendo dei tagliolini molto sottili che friggiamo in abbondante olio. In un pentolino scaldiamo la panna. Friggiamo non solo i tagliolini ma anche la rucola e la pelle dei pomodorini. Scoliamo tutto su carta da cucina e saliamo. Un po’ di farina e un po’ di olio, mescoliamo bene e aggiungiamo nella panna calda sul fuoco, mescoliamo e lasciamo cuocere pochi minuti, si addensa velocemente. Serviamo la tartare lasciata marinara su una base di panna addensata, completando con la rucola fritta, la pelle di pomodoro fritta e la pasta fritta.

One response to “Ricette Gilberto Rossi: tartare di gamberi con verdure e pasta fritta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.